Non ci fu associazione mafiosa Palermo condannato a 6 anni e 8 mesi

Non ci fu associazione mafiosa
Palermo condannato a 6 anni e 8 mesi

Clamoroso in tribunale a Milano, il gup Arnaldi fa cadere il reato più grave

Non ci fu associazione a delinquere di stampo mafioso. Resta invece in piedi l’associazione semplice. Clamoroso in tribunale a Milano, dove il giudice dell’udienza preliminare Roberto Arnaldi ha appena dato lettura del dispositivo della sentenza con la quale ha condannato i tre imputati dell’inchiesta Metastasi che hanno scelto il rito abbreviato. L’ex consigliere comunale di Lecco Ernesto Palermo, per il quale l’accusa aveva chiesto 16 anni, è stato condannato a sei anni e otto mesi. Quattro anni e sei mesi per Alessandro Nania e tre anni e quattro mesi per Claudio Bongarzone. Per entrambi erano stati chiesti dieci anni. Le condanne riguardano in pratica i reati fine, con l’assoluzione di Nania (che è stato condannato anche al pagamento di una multa di 22 mila euro) per l’ipotesi di reato di estorsione che gli era stata contestata (resta in piedi il tentativo però).

I pm della Dda hanno già annunciato ricorso in Appello.

Maggiori informazioni più tardi


© RIPRODUZIONE RISERVATA