Nessun pentito per i danni al tennis Sondalo adesso sporge denuncia
Uno dei tagli fatti al telone

Nessun pentito per i danni al tennis Sondalo adesso sporge denuncia

Nonostante le telecamere gli autori dei vandalismi non si sono fatti avanti come il sindaco aveva consigliato.

Il Comune di Sondalo ha sporto denuncia contro ignoti per i vandalismi avvenuti un paio di sabati fa al tennis della cittadella dello sport di Sondalo. Essendo la zona videosorvegliata e quindi facilmente individuabili gli autori dei danneggiamenti, invano l’amministrazione comunale aveva invitato gli autori dei danni ad assumersi le proprie responsabilità così da non aggravare la propria posizione davanti all’autorità giudiziaria, ma l’appello è rimasto inascoltato e quindi ora le immagini della serata aiuteranno gli inquirenti nelle indagini per risalire agli autori. «Nessuno si è fatto avanti e quindi abbiamo sporto denuncia e consegneremo le immagini della registrazione all’autorità giudiziaria - afferma il sindaco Luigi Grassi -. Come avvenuto in passato da parte nostra c’è tolleranza zero per questi episodi».

Quel sabato notte in zona una festa di under 30 con centinaia di partecipanti dall’intera alta valle. La mattina seguente un tennista ha trovato il telone tagliato, danni che si aggirano sui 3mila euro. Dopo essere entrati i vandali hanno pure gozzovigliato lasciando lattine di birra in giro. Il direttore tecnico del tennis club sondalino Cristina Pinzauti aveva invitato gli autori a frequentare il campo da tennis e imparare a giocare per impiegare meglio il loro tempo libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA