Natale in città  Pista di pattinaggio  Poi luci e mercatini
Torna la pista del ghiaccio in piazza Garibaldi dopo lo stop causa pandemia (Foto by gianatti)

Natale in città

Pista di pattinaggio

Poi luci e mercatini

Natale in città. Sarà allestita prima del 5 dicembre. Poi ci saranno le luminarie e il mercatino tipico. Canovi: «Per ora nessuna indicazione di limitazioni»

Inverno in città all’insegna delle tradizioni e delle iniziative, il più possibile, all’aria aperta. Dopo l’anno di chiusura forzata a causa del Covid e con la pandemia che ancora fa paura, soprattutto negli ultimi tempi con numeri di contagio in costante aumento, torna la pista di pattinaggio su ghiaccio in piazza Garibaldi a Sondrio, particolarmente amata da bambini e ragazzi.

Il tempo di archiviare il Valtellina wine trail le cui strutture sono già state montate nel cuore della città in vista della gara di sabato, di organizzare l’allestimento della pista e, al massimo entro il 5 dicembre, la piazza principale si trasformerà nel consueto “regno” dei pattinatori.

Come negli anni scorsi, anche per questa stagione il pattinaggio sul ghiaccio occuperà la zona ovest della piazza, davanti a palazzo Lambertenghi e sarà affidata a Giuseppe Della Rodolfa, veterano della gestione dell’impianto all’aperto. Della Rodolfa spera di riuscire ad anticipare quanto più possibile i tempi e ad essere pronto con il ghiaccio già per la fine del mese.

«Per la data precisa di apertura dovremo vedere - dice più cauta l’assessore agli Eventi, Francesca Canovi - ma certo sarà pronta per l’apertura dei mercatini ad inizio dicembre. Sperando che il numero dei contagi ed eventuali misure di limitazione non ci blocchino. In questo momento non c’è alcun divieto per il pattinaggio all’aperto, ma con l’organizzazione degli eventi ormai siamo abituati a lavorare alla giornata, sapendo di dover disfare domani quello che abbiamo predisposto oggi. Non è facile. In ogni caso stiamo cercando di privilegiare per lo più le iniziative all’aperto, all’esterno e la pista di pattinaggio va esattamente in questa direzione. Siamo fiduciosi».

La pista, destinata ad accompagnare residenti e villeggianti durante tutto il periodo delle vacanze natalizie e oltre, come detto andrà di pari passo con l’avvio delle consuete iniziative pensate dall’amministrazione in collaborazione con commercianti e associazioni, per animare il periodo delle festività. Le luminarie realizzate insieme a Sondrio shopping sono già state installate lungo le vie cittadine, mentre per quanto riguarda i giochi di luce che ormai da qualche anno animano le facciate delle piazze, l’amministrazione sta ancora valutando.

Di certo invece a partire da domenica 5 dicembre ci saranno i mercatini natalizi nelle vie del centro che, a differenza del passato, saranno di scena tutti i giorni fino al 26 dicembre. Ad occuparsene, per la prima volta in chiave professionale, la ditta International Group di Padova. Ma anche sulle bancarelle di Natale pesa l’incognita Covid. Proprio in questi giorni le località più note per i mercatini come Bolzano e Merano stanno predisponendo misure eccezionali per evitare pericolosi assembramenti.

«A Sondrio al momento non abbiamo ancora alcuna indicazione di contingentamento - dice Canovi - consideriamo che è il primo anno che vengono organizzati in questo modo in città e seppure ci aspettiamo un successo di pubblico, non ci saranno le folle come a Bolzano. In ogni caso siamo pronti a recepire qualsiasi indicazione ci verrà fornita perché tutto si svolga all’insegna della massima sicurezza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA