Natale del Morbegnese da record, sono 210 i commercianti coinvolti
Da sinistra Massimo Cornaggia, Sabrina Labate, Alberto Gavazzi e Mario Rovagnati

Natale del Morbegnese da record, sono 210 i commercianti coinvolti

Unione Commercio, amministrazione comunale, Pro loco, volontari coinvolti. «Grande disponibilità che permette di presentare un programma insieme per la città».

Adesione record degli esercenti per il Natale del Morbegnese, che coinvolgerà 210 attività commerciali e mette in campo Unione commercio, amministrazione comunale, Pro loco della città e tanti volontari per animare le feste a partire da questo pomeriggio. Palazzo Malacrida ha ospitato venerdì la presentazione degli eventi in programma da qui fino al 6 gennaio «sperando – ha affermato il sindaco Alberto Gavazzi – che questo possa essere il preludio dell’apertura del palazzo». L’assessore alle attività produttive e al turismo Massimo Cornaggia ha parlato del «risultato di essere riusciti a coordinare realtà differenti ma ugualmente attive e importanti per la vivacità di Morbegno, arrivando non solo nel centro, ma anche al di fuori e fino alle frazioni».

«In questo sicuramente sono da sottolineare sia l’impegno dei numerosi cittadini che hanno lavorato all’allestimento dei presepi, sia l’idea notevole del concorso proposto per il primo anno dedicato alla decorazione dei davanzali». Il presidente dell’associazione mandamentale dei commercianti di Morbegno, Mario Rovagnati, ha ringraziato Comune e Pro loco per «la grande disponibilità che ci permette di presentare un programma in cui si opera tutti insieme in favore della città». «Consideriamo questa occasione un punto di partenza per gli anni a venire, forti anche di un’adesione che rappresenta un record storico per Morbegno con la partecipazione di 210 esercenti che in forme diverse hanno scelto di partecipare a questo Natale».

Rovagnati ha sottolineato la disponibilità del Comune a concedere palazzo Malacrida per l’allestimento della casa di Babbo Natale nell’atrio, le visite guidate e l’impegno dei commercianti ad illuminare la facciata dell’edificio storico. Unico neo – analogamente a quanto succede a Sondrio - è lo slittamento di qualche giorno dell’accensione delle luminarie in città rispetto a quanto concordato con l’impresa incaricata, per imprevisti dei titolari stessi dell’azienda.

Il clima natalizio sarà comunque garantito anche con le luci a completamento dei due alberi – in piazza Mattei e in piazza Tre Fontane – in tempo per le prime festività di dicembre. Sabrina Labate ha portato i saluti del presidente della Pro loco di Morbegno, Luca Della Sale e illustrato la lotteria organizzata quest’anno dall’11 al 31 dicembre (regolamento e premi disponibili sui canali social e sui siti di Pro loco e commercianti), con estrazione il 6 gennaio ed eventi collegati ogni fine settimana. «Siamo partiti qualche anno fa con un paio di presepi – ha detto Labate –, arrivati oggi a 24: un itinerario che speriamo sia apprezzato dai morbegnesi e da chi visita la città».

A riguardo, il sindaco Gavazzi ha voluto ringraziare «tutti i volontari, sempre numerosi, che mettono tempo ed energia a vantaggio della città».


© RIPRODUZIONE RISERVATA