Morbegno, viale Ambrosetti ha una nuova veste
Un viale Ambrosetti più ordinato e gradevole da percorrere dopo i lavori di riqualificazione

Morbegno, viale Ambrosetti ha una nuova veste

Ieri aperta dopo sette mesi di opere di riqualificazione la strada che da via Stelvio porta in centro . Allargati e ripavimentati i marciapiedi, piantati i nuovi alberi, manca ancora la porfidatura della parte carrabile.

L’attesa è finita, viale Ambrosetti apre ai pedoni e alle auto. Dopo più di sette mesi di lavori, ieri mattina dal viale che da via Stelvio porta verso il cuore della cittadina del Bitto, su cui si affacciano le scuole, l’asilo, due cinema, esercizi pubblici, negozi e case, è stato sgomberato il cantiere. Mezzi e uomini che hanno lavorato in questi mesi hanno lasciato posto al viale riqualificato sotto il profilo urbanistico con i suoi marciapiedi rimessi a nuovo, gli alberi messi a dimora a bordo strada e l’asfalto fresco di posa.

Adesso bisognerà capire come verrà regolamentata la viabilità. Nel recente consiglio comunale il sindaco Andrea Ruggeri ha voluto rimarcare la malleabilità dell’approccio urbanistico, che sarà in grado di adattarsi alle mutate condizioni del piano del traffico complessivo del centro storico. Dapprima, infatti, da quanto è stato spiegato in consiglio, le auto procederanno a senso unico, poi a doppio senso di marcia e in una prospettiva a lungo termine la via potrebbe anche essere chiusa totalmente al traffico veicolare.

«Stiamo aspettando dall’ufficio di polizia municipale l’ok per la sistemazione dei parcheggi e del senso unico temporaneo e provvisorio - ha detto Ruggeri - per andare incontro ai commercianti e ai genitori che si recano verso le scuole e che dovranno abituarsi alla prossima posa dei pilomat (dissuasori mobili posti sotto il livello stradale per impedire il passaggio dei veicoli), i cui spazi vengono predisposti sin da ora, ma che entreranno in funzione solamente nella seconda fase del progetto, nel momento in cui è prevista la porfidatura dell’intero viale che, in ultima fase, dovrà avere una percorrenza a doppio senso di marcia.

Dopo la revisione complessiva del piano del traffico, in presenza di un numero sufficiente di parcheggi per togliere le auto dal centro, si potrà ipotizzare anche di eliminare totalmente il traffico sull’Ambrosetti». E ancora: «La seconda fase del progetto non è stata attuata ora perché le risorse a disposizione sono terminate (la riqualificazione è costata circa 500mila euro), mancavano 60mila euro utili alla sola porfidatura, per cui un intervento minimo rispetto a quanto completato sinora. Quindi adesso è stato posato l’asfalto permettendo il migliore consolidamento possibile del sedime in vista della futura porfidatura e in vista del doppio senso di marcia». Intanto il consorzio turistico di Morbegno guidato da Giandiego Amira annuncia «l’inaugurazione del suo nuovo boulevard di via Ambrosetti con Morbegno Street Food», la prima manifestazione all’aperto della stagione sul viale nuovo di zecca che si terrà il 3, 4 e 5 maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA