Morbegno, sport e solidarietà vanno di corsa: 3 eventi in una settimana da vivere
Numerosi i rappresentanti delle onlus alla presentazione della Settimana dello sport

Morbegno, sport e solidarietà vanno di corsa: 3 eventi in una settimana da vivere

Associazioni protagoniste degli appuntamenti previsti dal 25 aprile al 1° maggio. Si parte con la Lilt Running, proseguendo con il Trofeo Morbegnese fino alla Camminata Avis.

Migliaia di podisti, di donne che corrono insieme, centinaia di volontari, una città che si apre a tre manifestazioni tra sport e solidarietà riempiendo in pochi giorni piazze, vie, spazi pubblici. A Morbegno mercoledì si è tenuta la presentazione della “Settimana Sport e Solidarietà”, tre grandi eventi con in cabina di regia le associazioni.

Il 25 aprile alla Colonia fluviale si tiene la Lilt Running. La Lega italiana per la lotta contro i tumori, con il patrocinio del Comune di Morbegno, organizza l’ottava edizione della corsa e camminata solidale per le donne di 7 chilometri. Obiettivo la prevenzione. Attese oltre 1300 podiste, tra cui Alice Gaggi, iridata di corsa in montagna, una delle testimonial dell’evento.

Per chi volesse partecipare, alle 8.30 è previsto il ritrovo, alle 10 la chiusura delle iscrizioni, alle 10.30 la partenza, alle 12.30 il pasta party aperto a tutti. Iscrizione 10 euro. Il ricavato della manifestazione verrà utilizzato dalla Lilt di Sondrio per rinnovare la dotazione di apparecchiature diagnostiche.

Sempre il 25 aprile per chi corre a livello agonistico si ripropone con una formula e un percorso rinnovato il Trofeo Morbegnese, giunto alla 29ª edizione. La novità confezionata dai giovani della società organizzatrice del Csi Morbegno è la trasformazione della tradizionale “gara su strada” in una 10 chilometri omologata.

«Una corsa su questa distanza in Valtellina mancava – ha chiarito il presidente del gruppo podistico Giovanni Ruffoni –. In tutta la regione e in generale in Italia i 10.000 metri sono diventati un appuntamento che ti propongono praticamente ovunque. Abbiamo aggiornato e misurato il percorso cittadino su cui si disputa da decenni la nostra corsa, l’ho fatto omologare, ora andiamo al battesimo agonistico con una novità per Morbegno e per tutta la Valle».

La corsa sarà aperta a tutte le categorie, assolute e master maschili e femminili. Il trittico si chiude il 1° maggio con la 39ª Camminata Avis, Aido, Admo, 3° Trofeo memorial Martina Ceciliani. La marcia non competitiva di circa 7 km prevede il ritrovo in piazza Sant’Antonio alle 8 e partenza alle 9.30. Il sindaco di Morbegno, Andrea Ruggeri, e le società organizzatrici hanno voluto sottolineare più volte come tutte queste manifestazioni veicolino un principio fondamentale. «Sport e solidarietà – è stato chiarito – si muovono assieme anche quest’anno. Obiettivo, massima sensibilizzazione sulle malattie che si possono prevenire con uno stile di vita più sano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA