Mercoledì 10 Luglio 2013

Morbegno, sei studenti da «100»

all’istituto Saraceno

MORBEGNO - Debora Giumelli; Matteo De Bianchi; Lorenzo Pezzini

Archiviato il temuto esame di stato al Saraceno di Morbegno e al Romegialli, dove le ultime prove orali si sono concluse nei giorni scorsi e i risultati finali esposti oltre che all’ingresso della scuola, anche sul sito internet dei due Istituti.

Un esame nel complesso chiuso con una buona media degli studenti di quinta del Saraceno, sia dalla parte dei Geometri, dove sono stati due i 100 assegnati dalla commissione esaminatrice, mentre per quanto riguarda l’istituto Tecnico di indirizzo economico, il massimo dei voti è andato a quattro ragazze. «Abbiamo avuto soltanto due respinti - così il dirigente scolastico incaricato Antonio Costa - direi quindi che i nostri ragazzi abbiano fatto bene».

Hanno incassato, dunque un 100 pieno nella 5 B di Ragioneria Debora Cerri,Fabiola Speziali e Chiara Strigiotti. Nella 5 A è riuscita a totalizzare il risultato più alto soltanto Debora Giumelli, giovane studentessa di Ardenno. «Direi che le prove fossero coerenti con il programma svolto e assolutamente fattibili - afferma Debora che è arrivata all’esame con un ottimo curriculum scolastico - fra le tracce di italiano ho scelto il saggio breve in materia socio-economica e adesso comincerò uno stage di alcuni mesi alla Ghelfi di Ardenno, nella speranza di trovare presto un lavoro più stabile».

Ai Geometri, invece sono due maschietti a portare a casa altrettanti 100. Matteo De Bianchi si sta godendo le vacanze in famiglia, ma ha già superato anche i test di ammissione al Politecnico di Milano, dove da ottobre andrà a frequentare i corsi di ingegneria civile. «Proseguirò negli studi, visto che mi piace - così Matteo - per quanto riguarda l’esame ci ha preso un po’ in contropiede la prova d’italiano, io ho scelto l’articolo di giornale e fortunatamente mi è andata bene».

Ha fatto centro anche Lorenzo Pezzini, della quinta A Geometri, che ha già le idee chiare riguardo al suo futuro professionale. «Voglio fare il geometra e ho già qualche aggancio con degli studi tecnici della zona - afferma - ma fra qualche anno, con un po’ di esperienza mi piacerebbe aprire uno studio tutto mio».

© riproduzione riservata