Morbegno, la Mattei premia gli studenti migliori
Gli studenti universitari premiati dalla Fondazione Mattei

Morbegno, la Mattei premia gli studenti migliori

Borse di studio. Venerdì sera la Fondazione ha consegnato i riconoscimenti a ottantaquattro giovani. Il presidente Ambrosini: «Soddisfatti per la crescita, siamo passati da 80mila e 200mila euro investiti».

La Mattei premia gli studenti di Morbegno e della Bassa Valle. È uno degli appuntamenti più attesi, fra i numerosi proposti dalla Fondazione Mattei, soprattutto per gli studenti, quello dell’assegnazione delle borse di studio e dei contributi rivolti ai ragazzi.

Il sodalizio morbegnese intitolato all’ingegner Enea Mattei nel tardo pomeriggio di venerdì, nel salone d’onore di palazzo Malacrida, gremito per l’occasione, ha ospitato la cerimonia di consegna dei premi assegnati per l’anno scolastico e accademico 2018/19. Sono stati invitati tutti gli 84 vincitori, cioè i 12 studenti delle scuole medie superiori vincitori delle borse di soggiorno all’estero, i 16 studenti vincitori degli assegni “scuole medie superiori” e i 27 studenti che hanno ottenuto la conferma annuale dei premi. Insieme a loro i 5 studenti vincitori della borsa universitaria e gli 8 studenti che hanno ottenuto conferma annuale dello stesso premio, i 3 studenti universitari che hanno ottenuto il posto gratuito nei Collegi di merito in Pavia e i 5 che ne hanno ottenuto la conferma, infine gli 8 laureati che si sono aggiudicati la borsa annuale per seguire i master di specializzazione post-laurea.

«Oggi onoriamo una vera e propria tradizione - ha detto il presidente della Mattei, Gino Ambrosini - per rendere merito ai nostri studenti. Ringrazio tutti i consiglieri di Mattei che hanno reso possibile questa attività che è cresciuta nel tempo, solamente quattro anni fa premiavamo 41 ragazzi e siamo passati da un contributo di 80mila euro totali alla cifra di 200mila euro. Un trend positivo che si estende a tutta l’attività della Fondazione e che speriamo prosegua anche negli anni prossimi, visto anche l’intento di specializzare sempre di più l’erogazione di queste borse di studio raggiungendo i corsi post universitari».

Ambrosini ha ricordato anche l’aiuto indiretto che la Mattei riserva agli studenti attraverso i posti a canone agevolato per studenti meritevoli negli appartamenti della Fondazione in Milano. Quest’anno altri nuovi 15 studenti si sono uniti ai 31 che hanno confermato il beneficio messo a disposizione dalla fondazione morbegnese. In totale sono 46 studenti che godono dell’agevolazione.

Presenti alla cerimonia anche l’assessore alla Cultura Claudio D’Agata e il sindaco Andrea Ruggeri, che ha parlato di «una meravigliosa occasione per premiare le eccellenze studentesche di Morbegno e anche del mandamento. Per questo la città ringrazia un sodalizio generoso come Mattei, che tanto ha fatto e sta facendo per la cultura nel senso più ampio del termine a Morbegno».

I ragazzi che partecipano ai bandi della Mattei possono concorrere anche per ottenere posti gratuiti nei collegi universitari. Per all’anno scolastico 2018/’19 si sono aggiudicati il contributo per il collegio Borromeo: Gloria Dondolini, di Morbegno, e Maria Chiara Pedroncelli, di Morbegno. Per il collegio Ghislieri Elena Cassera, del mandamento morbegnese. Mentre le conferme dei posti gratuiti (dal 20115/’16) per il collegio Ghislieri vanno a: Massimiliano Bianchini, di Morbegno, Davide Sguario e Marco Zugnoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA