Morbegno, la ginnastica dà spettacolo  Cinquecento atlete al Polo
Veronica Bertolini (in seconda fila) con Ezio Scetti, Walter Passamonti e alcune ragazze dell’Asd Vera

Morbegno, la ginnastica dà spettacolo

Cinquecento atlete al Polo

Quinta edizione con 500 atlete dagli 8 ai 20 anni provenienti da 7 Paesi, con un’ampia rappresentanza anche di atlete di serie A da 7 delle 12 società presenti in Italia per il Torneo internazionale per club che l’Asd Vera organizza dal 10 al 12 maggio al polo fieristico di Morbegno.

Madrina dell’evento sarà Veronica Bertolini, talamonese cinque volte campionessa italiana assoluta e atleta olimpica, oggi allenatrice della società di serie A Moderna Legnano che parteciperà al torneo, che nonostante un piede rotto ha voluto prendere parte alla presentazione di ieri:«Questo torneo ottiene grande successo dalle società importanti – ha detto – perchè le atlete sono ammaliate dalla Valtellina, dalla città di Morbegno e da un’organizzazione perfetta garantita da Vera». Il presidente dell’Asd, Walter Passamonti ha parlato della «grande organizzazione dietro un evento di questo genere al quale il polo fieristico si presta perfettamente per gli ampi spazi e la presenza di servizi vari. A chiusura del torneo, domenica pomeriggio, prenderà il via la gara d’insieme gold a squadre promossa dalla federazione italiana. Un grande ringraziamento va alla Comunità montana che ci concede gratuitamente la struttura del polo fieristico, consentendo tutto questo, e che insieme a Bim e Morbegno città alpina promuove quest’anno tre premi speciali».

Premi che andranno alle atlete migliori delle tre categorie junior: «Per noi questa è un’occasione per far conoscere i nostri corsi e il lavoro che svolgiamo – ha detto l’allenatrice Irina Pikalova – il livello della ginnastica ritmica è cresciuto notevolmente. Non avendo una palestra dedicata, gli sforzi che facciamo, che chiediamo alle atlete e alle famiglie, per un buon ritmo di allenamenti è notevole ma i risultati sono positivi».

Veronica Bertolini ha voluto proprio sottolineare «il grande lavoro di Vera che lotta come molti di noi proprio con la carenza di strutture. L’associazione e le atlete stanno crescendo molto e non posso che esserne felice».

Per la Comunità montana di Morbegno, Stefano Scetti ha parlato di «un evento notevole, con un indotto importantissimo per tutto il mandamento che vedrà in quei giorni le strutture ricettive piene e grande risalto non solo per il prestigio della manifestazione sportiva ma anche per il richiamo di pubblico. Per il polo fieristico abbiamo chiuso un 2018 di grande successo e il torneo internazionale di Vera è un’ulteriore conferma di quanto questa struttura possa essere importante e di richiamo, quindi ben venga la concessione gratuita dello spazio e il sostegno all’associazione Vera».


© RIPRODUZIONE RISERVATA