Morbegno, giochi all’ex Area Martinelli   In attesa che “crescano” case
Sta prendendo forma il parco giochi all’ex Area Martinelli

Morbegno, giochi all’ex Area Martinelli

In attesa che “crescano” case

Novità in arrivo sul terreno di proprietà di Morbegno 2000. L’assessore Marchini: «Intervento privato che porta decoro alla spianata».

Dei giardinetti per bambini. Nella ex Area Martinelli, a fianco della grande spianata utilizzata per anni come parcheggio sconnesso per chi arrivato in auto deve sostare a Morbegno, all’interno della “recinzione dei lavori” ma in cui lavori ancora non partono, si muove qualcosa.

Sul terreno di proprietà della società Morbegno 2000, che è parte di un importante piano urbanistico, si stanno allestendo delle installazioni ludiche. Si scorgono tra le maglie della recinzione. Ci saranno giochi per i piccoli, aree verdi, dei giardinetti. Un’area giochi in centro città, mini insediamento del tutto nuovo, e, come viene spiegato dal Comune, «probabilmente anche provvisorio».

Parla della novità l’assessore ai Lavori pubblici Franco Marchini. «Vengono collocate delle installazioni ludiche – conferma – si tratta di un intervento privato per, credo, abbellire quell’area intorno al centro commerciale. Questo – aggiunge – in attesa vengano realizzati edifici privati».

L’installazione, chiarisce, trova spazio nella operazione “Morbegno 2000”, la società e il progetto che ha edificato attraverso una convenzione con il comune, un’area commerciale lì dove sorgeva la dismessa fabbrica Martinelli.

All’area commerciale si dovrebbe aggiungere anche un insediamento residenziale. I tempi per la creazione dei nuovi fabbricati sono, di fatto, slittati, e al momento si crea un’area verde. «Stanno realizzando il mini parco giochi attrezzato e piantumato a verde – ha anche chiarito l’assessore – su terreno privato ma accessibile al pubblico. Quella superficie – ha poi spiegato – mi risulta sia un’area residenziale. Nel frattempo, i proprietari fanno del verde attrezzato, collocano qualche tavolino, qualche fontanella. Si migliora quel settore della spianata conferendogli un certo decoro, invece di lasciare ancora spazio ad una recinzione all’interno della quale ad oggi, crescono sterpaglie. Non abbiamo meriti su questa scelta, non è vincolata a noi in nessun modo, e nemmeno voglio sollevare polemiche».

L’urbanizzazione dell’ex Area Martinelli, prevede oltre agli immobili commerciali, anche delle volumetrie residenziali. Secondo la convenzione stilata tra società e Comune, i lavori in questione e altri, ad essi collegati o inseriti nello stesso capitolato, dovevano essere conclusi entro il 2022. «Poi – è stato anche detto dal referente comunale – è stata data a Morbegno 2000 una proroga l’anno scorso e la cronotabella realizzativa slitta al 2025. Allungandosi così i tempi si pone credo, un problema di gestione temporanea di uno spazio che rischierebbe di apparire abbandonato. Ed è in questa ottica – si è chiarito – che pensiamo sia stato fatto questo intervento. Intervento, probabilmente, temporaneo. La settimana prossima – ha infine spiegato l’assessore Marchini – dovremmo anche incontrare la proprietà, e avremo notizie sui criteri di gestione di questo e di altri contesti che sono parte della convenzione e del progetto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA