Sabato 10 Maggio 2014

Molestò ragazzina

In cella valtellinese

L’uomo era stato condannato a 8 mesi ma aveva precedenti

La sera del 18 dicembre del 2012 si era reso protagonista di una molestia sessuale a una ragazzina lungo la strada per i Resinelli, nel Lecchese: un episodio per cui un anno più tardi aveva patteggiato 8 mesi di reclusione in udienza preliminare.

La pena è diventata definitiva e i carabinieri della compagnia di Lecco hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura nei confronti di un uomo di 40 anni, residente ad Albosaggia.

L’uomo aveva altri precedenti specifici (uno a Rimini) e ora si trova in carcere a Pescarenico. Le indagini erano state svolte dai militari del Nucleo operativo di Lecco che avevano analizzato le immagini delle telecamere di videosorveglianza comunale e avevano sentito le testimonianze, oltre che della giovane vittima, anche di altre persone presenti quel giorno in zona. Gli elementi raccolti avevano portato a sospettare del quarantenne valtellinese, nella cui abitazione erano stati ritrovati e sequestrati indumenti descritti dalla vittima.

© riproduzione riservata