«Molestata da un uomo  mentre passeggiavo in città»
La città di sera (Foto by Archivio)

«Molestata da un uomo

mentre passeggiavo in città»

La segnalazione di una donna a Sondrio

Ha vissuto una brutta avventura e ha deciso di raccontarla su Facebook per mettere in guardia le altre donne quando escono da sole e passeggiano per la città. Una sondriese ha scritto ieri un post sul popolare social network per raccontare quello che è successo domenica sera e, soprattutto, avvisare della presenza di un uomo che molesta le donne sole.

La donna ha raccontato di essere stata avvicinata da un uomo, bianco e che parla italiano ma con un accento che le ha fatto pensare potesse essere straniero, che le ha chiesto di accendere una sigaretta. Una banale scusa per avvicinarla, ma poi l’uomo ha fatto ben altro: stando al racconto, infatti, l’avrebbe seguita a lungo mentre lei cercava di allontanarsi per tornare a casa, si sarebbe toccato le parti intime pronunciando anche frasi oscene nell’assurdo tentativo di convincerla ad avere un rapporto sessuale con lui. La donna ha poi raccontato che in giro non c’era nessuno a cui chiedere aiuto: è riuscita a tornare a casa incolume ma molto spaventata, mentre l’uomo ha continuato a seguirla sulla strada del rientro, dal centro cittadino fino alla periferia.

«Meglio avere con sè almeno uno spray al peperoncino se ci si trova di notte da sole in città» il consiglio che la donna ha dato a chiunque ha letto il suo appello.

Ma non si è limitata a questo: ha raccontato infatti di aver segnalato alle forze dell’ordine la brutta avventura vissuta domenica sera. Non sembra, al momento, che ci sia una denuncia ufficiale, che comunque potrebbe non tardare ad arrivare e non si sa se lei sia l’unica vittima delle molestie da parte dello stesso soggetto.

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA