Lunedì 19 Maggio 2014

Milano, tassisti in sciopero

contro la App Uber

Protesta dei tassisti a Milano

Una protesta spontanea ha bloccato la circolazione dei taxi: in quasi tutta Milano sono rimasti fermi per opporsi ancora una volta a Uber, la multinazionale che attraverso la sua app mette a disposizione dei clienti un servizio di noleggio con conducente. Non si ferma quindi la protesta nata dopo che circa 300 tassisti avevano bloccato l’incontro organizzato al Wired Next Fest con la general manager di Uber Italia, Benedetta Arese Lucini, e l’assessore comunale alla Mobilità, Pierfrancesco Maran. Eil ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, ha convocato per mercoledì 21 maggio alle 15 al provveditorato del Mit di Milano i rappresentanti sindacali dei tassisti.

© riproduzione riservata