Mercoledì 04 Giugno 2014

Medaglie d’onore

e cavalierati

Ventun premiati

La consegna delle onorificenze in Prefettura
(Foto by foto gianatti)

La Festa della Repubblica, come ogni anno, ha costituito anche l’occasione per ricordare, in una cerimonia a parte rispetto a quella celebrata davanti a palazzo Martinengo, persone che hanno acquisito particolare benemerenze.

Si è svolta, in forma molto sobria, con grande afflusso di autorità, rappresentanti di enti e cittadini nel cortile del Palazzo del Governo.

Gli insigniti della medaglia d’onore (con i familiari affiancati dai sindaci dei rispettivi paesi) sono: Silvio De Giovanetti (classe 1921), Tullio Della Marianna (classe 1924), Dionigi Renzo Farina (classe 1916), Luigi Pola (cIasse1920), Tobia Vaninetti (classe 1919), Avio Bugna (classe 1919), Guido Gaetano Garbellini (classe 1911), Nando Pighetti (classe 1923), Albino Prandi (classe 1922), Aldo Riva (classe 1916), Battista Riva (classe 1921), lmerio Giuseppe Zugnoni (classe 1915).

Sono poi state consegnate le onorificenze all’Ordine al merito della Repubblica Italiana a nove insigniti. Il professor Salvatore Scuzzarella, responsabile di struttura semplice di laparoscopia e robotica presso il reparto di urologia dell’ospedale “Manzoni” di Lecco è stato proclamato Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

Otto i neo cavalieri con la prevalenza, quest’anno, di appartenenti a corpi militari: ingegner Calogero Daidone, dirigente presso il Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Sondrio; luogotenente Ennio Alteri, sottoufficiale dell’arma Carabinieri di Sondrio in congedo; luogotenente Antonio Sottile, attualmente comandante stazione Carabinieri di Ardenno; maresciallo sostituto ufficiale pubblica sicurezza Piero Abbatangelo, sottoufficiale dei Carabinieri di Chiavenna in congedo; brigadiere Gavino Arras, sottoufficiale dei Carabinieri di Sondrio in congedo; luogotenente Alvaro Parascenzo, in servizio presso il comando di Tirano; capitano Salvatore Giuseppe Ivialvaso, già comandante della compagnia di Chiavenna, attualmente comandante della compagnia di Breno (BS). Infine professoressa Ebe Pedretti, insegnante di Educazione musicale in pensione.

© riproduzione riservata