Maturità al via   per 1.364 studenti
La maturità dello scorso anno, quest’anni sarà tutta diversa

Maturità al via
per 1.364 studenti

Si parte il 17 giugno, caos commissari a livello nazionale ma a Sondrio mancano solo 10 presidenti

Sondrio

Ultimi giorni di scuola per i 23.470 studenti della provincia di Sondrio.

Prematuro però parlare di vacanze per 1.735 alunni di terza e per 1.364 studenti delle superiori, candidati all’esame di Stato. Su quest’ultimo, al via mercoledì 17 giugno, pesa però una grande incognita: mancano ancora all’appello i presidenti di commissione.

Un problema diffuso su tutto il territorio nazionale, con maggiori criticità in alcune regioni, tra cui la Lombardia: basti dire che nella sola Milano sono ancora circa 700 i presidenti “latitanti”.

Pare non essere questo il caso della nostra provincia, dove il cerchio dovrebbe chiudersi in questi giorni, ricorrendo anche alla messa a disposizione per garantire alle 36 commissioni (72 sono le classi quinte da Bormio a Chiavenna) altrettanti presidenti, i cui mancanti a ieri mattina sarebbero una decina.

Qualche defezione la si potrà poi avere tra i commissari, ma questo lo si scoprirà solo a ridosso della tornata d’esami. Comunque, già nei giorni scorsi, l’Ufficio scolastico territoriale (Ust) ne ha garantito l’immediata sostituzione.

Ritorniamo ora agli studenti, partendo dai più giovani, i 1.735 alunni di terza media. Per loro non ci sarà un esame vero e proprio, ma la discussione di un elaborato, che i singoli consigli di classe a distanza - via streaming, per intenderci - ascolteranno e valuteranno. Dopodiché si procederà allo scrutinio finale, tenendo conto, come ha disposto il Miur nell’ordinanza del 16 maggio scorso, del percorso triennale, della valutazione di quest’ultimo anno compresa la Didattica a distanza (Dad) e dell’elaborato.

Come spiegato in una nota diramata ieri dall’Ust, dei 1.735,1.715 sono candidati delle scuole statali e 20 della scuola paritaria a cui si aggiungono 73 studenti del Cpia, il Centro provinciale dell’istruzione per gli adulti, e le presentazioni degli elaborati, che coinvolgeranno 83 classi terze di tutta la provincia, avranno inizio indicativamente la settimana prossima, con date diverse scelte in autonomia da ciascun istituto con l’obbligo di concludere entro il 30 giugno.

Per quanto riguarda invece la secondaria di secondo grado, dei 1.364 studenti che affronteranno l’esame di maturità, 554 sono liceali, 514 candidati degli istituti tecnici, 279 delle scuole professionali e 17 privatisti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA