Masso caduto a Valdidentro, rientrano le famiglie
Il masso caduto sulla strada (Foto by Rinaldi)

Masso caduto a Valdidentro, rientrano le famiglie

La ditta specializzata Nani Costruzioni ha terminato nella mattinata odierna le operazioni di disgaggio dei massi pericolanti ubicati a circa 2000 metri di quota.

Dalle 14 di oggi la cinquantina di persone evacuate giovedì sera dalla località di Fior d’Alpe, nel territorio comunale di Valdidentro, hanno potuto fare ritorno a casa. La ditta specializzata Nani Costruzioni ha terminato nella mattinata odierna le operazioni di disgaggio dei massi pericolanti ubicati a circa 2000 metri di quota.

Giovedì pomeriggio, tra le 14 e le 14.15, un grosso masso di circa otto metri cubi si è staccato dalla parete rocciosa cadendo a valle e fermandosi, per fortuna senza danni a persone o cose, sulla strada che conduce a Cancano.

Non ha proseguito la sua corsa altrimenti avrebbe anche potuto finire a ridosso di qualche abitazione della zona di Fior d’Alpe. Il sopralluogo effettuato per il disgaggio ha individuato nell’esplosivo il metodo più efficace per la demolizione di massi in quanto da un lato garantisce maggior rapidità di esecuzione, e quindi minor disagio per la popolazione e, dall’altro, maggior sicurezza per gli addetti ai lavori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA