Massi sulla strada: famiglie evacuate
Il masso da 45 metri cubi e 120 tonnellate caduto sulla strada per la frazione Tornadri (Foto by foto Gianatti)

Massi sulla strada: famiglie evacuate

Lanzada, la frazione Tornadri isolata per la frana caduta nella notte sopra le gallerie per Campo Franscia. Su ordinanza del sindaco ventun persone hanno dovuto lasciare le proprie case per motivi di sicurezza.

Di solito succede quando piove da qualche giorno, soprattutto in primavera, con il disgelo. Questa volta la Valmalenco ha mostrato tutta l’instabilità dei suo versanti anche in pieno inverno e nonostante l’ondata di gelo siberiano di questi giorni che, almeno in teoria, dovrebbe garantire maggiore stabilità.

L’ultimo distacco di materiale si è registrato la notte scorsa e ha provocato l’isolamento della frazione Tornadri di Lanzada. Per motivi di sicurezza, il sindaco Marco Negrini ha emesso un’ordinanza per l’evacuazione di 21 residenti, allontanati dalle proprie abitazioni per motivi di sicurezza in attesa che siano effettuate tutte le verifiche sulla stabilità dei versanti che sovrastano la zona.

Tutto è successo attorno a mezzanotte quando, dalla montagna sopra le gallerie che portano a Campo Franscia, sono caduti dei massi. Parte della frana ha ostruito l’ingresso della galleria, mentre un grosso masso da 45 metri cubi di volume e 120 tonnellate di peso ha completamente bloccato la carreggiata della strada. In pochi istanti la frazione di Tornadri e le località Le Prese, Campo Franscia e Campo Moro si sono ritrovate completamente bloccate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA