Marijuana e canapa in casa, finisce in manette
La droga sequestrata dai carabinieri dopo la perquisizione

Marijuana e canapa in casa, finisce in manette

I carabinieri hanno trovato anche una lampada termica di quelle usate di solito per la coltivazione domestica della marjuana. Lo hanno arrestato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti

Era a bordo di un’auto insieme ad un’altra persona. Alla vista dei carabinieri, che avevano fermato l’auto per un controllo di routine, credendo di passare inosservato, si è disfatto di una piccola quantità di marijuana che aveva in tasca. I militari, però hanno notato il suo tentativo. E con la successiva perquisizione domiciliare, occultato in un deposito agricolo all’esterno della casa, hanno trovato un barattolo di vetro con 42 grammi di marijuana. In cucina, in una credenza, c’era un secondo vasetto con un grammo abbondante di marijuana e cinque involucri distinti contenenti complessivamente 59 semi di canapa indiana. In camera da letto sono stati trovati altri due contenitori con 127 e 101 semi di canapa indiana. I carabinieri in cantina hanno trovato una lampada termica simile a quelle utilizzate per creare le condizioni climatiche ideali per la coltura domestica della marijuana, nonché due fusti di canapa indiana defogliati, ma con ancora attaccate diverse foglie, rinvenute anche sul pavimento. Tutti questi elementi hanno indotto i militari a sospettare che all’interno di quella casa l’uomo abbia praticato la coltivazione della canapa.

L’uomo è stato così arrestato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e si trova ora agli arresti domiciliari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA