Maltempo, la Regione: «Moderata criticità»
Sondrio, panorama notturno con neve in una foto d’archivio

Maltempo, la Regione: «Moderata criticità»

«Saranno giornate di tempo perturbato sull’Italia causa del passaggio di un intenso vortice di bassa pressione che stazionerà sul Mediterraneo, alla base di piogge abbondanti, venti forti e tanta neve sulle Alpi ma fino a quote basse al Nord Ovest». Lo dice il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera.

Il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione Lombardia, la cui attività è coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, ha emesso un avviso di moderata criticità regionale per rischio idrogeologico, idraulico e vento forte con decorrenza dalle 18 di sabato e fino a revoca. Per domenica sono previste precipitazioni diffuse, più insistenti su fascia prealpina. In possibile irregolare, temporanea attenuazione o in parte esaurimento dalla tarda mattina e nel corso del pomeriggio. Da metà pomeriggio riattivazione delle precipitazioni a partire da bassa pianura e Appennino e rapida estensione in serata ai restanti settori. Limite neve inizialmente attorno a 1100 metri, poi in rapida risalita attorno a 1400 metri in giornata. Le precipitazioni potranno risultare anche a carattere di rovescio.

In concomitanza alle diverse fasi di instabilità si avrà una generale intensificazione della ventilazione a tutte le quote con venti da moderati a forti dai quadranti orientali, in particolare su Appennino, Pianura e Prealpi. In concomitanza alle diverse fasi di instabilità si avrà una generale intensificazione della ventilazione a tutte le quote con venti da moderati a forti dai quadranti orientali, in particolare su Appennino, Pianura e Prealpi. Si evidenzia un rischio per vento forte sulle aree: Nord-Ovest (province di Como, Lecco, Sondrio e Varese), Pianura occidentale (province di Bergamo, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza, Milano, Pavia e Varese), Oltrepo’ pavese, Pianura orientale (province di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova), Garda-Valcamonica (province di Brescia e Bergamo) e Prealpi centrali (province di Bergamo e Lecco).

«Saranno giornate di tempo perturbato sull’Italia causa del passaggio di un intenso vortice di bassa pressione che stazionerà sul Mediterraneo, alla base di piogge abbondanti, venti forti e tanta neve sulle Alpi ma fino a quote basse al Nord Ovest». Lo dice in una nota anche il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera che aggiunge: «L’inverno proprio nelle sue battute finali recupera il periodo siccitoso che ha interessato la Penisola nella prima parte dell’Inverno».

«Due saranno le ondate di pioggia che interesseranno l’Italia – spiegano da 3bmeteo.com – la prima ha raggiunto l’Italia nella giornata di sabato con piogge e temporali da ovest verso est. La seconda arriverà tra domenica e lunedì e sarà più intensa. In tal frangente il maltempo si accanirà ancora sui versanti tirrenici con altri acquazzoni e temporali tra Liguria, Toscana, Lazio e Sardegna; coinvolta anche la Campania, meno le restanti regioni meridionali. Le piogge impegneranno anche il Nord e torneranno ad essere intense, specie in serata. Le precipitazioni potrebbero risultare molto abbondanti su Piemonte, Prealpi, pedemontane, Friuli Venezia Giulia, Liguria ed alta Toscana, qui con picchi anche di oltre di 150mm».

Sulle Alpi tornerà a nevicare, proseguono gli esperti di 3bmeteo, attesi accumuli importanti fino ad oltre mezzo metro dai 1200-1500m, oltre 1 metro dai 1800-2000m di quota». L’altra caratteristica dell’approfondimento del vortice sul Mediterraneo saranno i forti venti di Scirocco che spazzeranno soprattutto il Centro Sud e le Isole con raffiche anche superiori ai 100 km/h: «Per tale motivo saranno possibili mareggiate intense nei tratti esposti. Acqua alta a Venezia».

Martedì l’area di bassa pressione si muoverà verso sud est ed il maltempo allenterà la presa. «Tuttavia l’alta pressione rimarrà defilata in Atlantico ed appare probabile che altre perturbazioni possano raggiungere l’Italia nella prima settimana di Marzo portando altre piogge e temporali» concludono da 3bmeteo.com


© RIPRODUZIONE RISERVATA