Maltempo, grandine e tromba d’aria  Blackout a Castello, danni e disagi
Un fiume di grandine ieri a Santa Croce di Piuro (Foto by Foto Aquino)

Maltempo, grandine e tromba d’aria

Blackout a Castello, danni e disagi

Il caso A Piuro chicchi di ghiaccio enormi hanno formato una fiume sulla strada di Santa Croce

Temporali, grandine e anche una tromba d’aria che ha causato un prolungato blackout per alcune abitazioni di Castello dell’Acqua. Ieri mattina una violenta ondata di maltempo si è abbattuta sulla provincia di Sondrio e ha causato problemi, anche seri, in alcune zone, mentre altrove non si sono registrati grossi disagi.

Impressionanti le immagini della grandinata in Valchiavenna. La località più colpita è Piuro, ma chicchi, anche di importanti dimensioni, sono caduti anche altrove nella valle.

A Piuro, dicevamo, la grandine ha rischiato di fare grossi danni. Il video postato anche dal sindaco, Omar Iacomella, sulla sua pagina Facebook mostra un vero e proprio fiume bianco che investe la strada in località Santa Croce, sembrava di trovarsi di fronte una slavina.

«Una forte grandinata si è abbattuta sulla frazione di Santa Croce - ha scritto nella tarda mattinata di ieri il primo cittadino -. Ci siamo attivati subito per verificare i danni. Per fortuna avendo programmato la pulizia puntuale delle strade, tombini e scoli non si registrano al momento danni rilevanti al patrimonio». Poi, alcune ore più tardi, un nuovo post del sindaco Iacomella: «Nonostante proprio ieri si era provveduto a pulire tutta la frazione di Santa Croce, si comunica che nelle prossime ore, vista la tempesta, si rifarà tutto da capo».

«In particolare domattina (oggi per chi legge, nda.) si procede a pulire tutta la statale, giovedì mattina invece facciamo tornare la spazzatrice per pulire tutte le strade interne».

Altri seri problemi si sono registrati a Castello dell’Acqua, dove una tromba d’aria si è abbattuta in una zona isolata, ma dove sono presenti alcune abitazioni. Il disagio più importante è stata l’interruzione della corrente per diverse ore, dalle 13 fino a sera. Al momento di andare in stampa la situazione non era ancora tornata alla completa normalità.

Anche altrove si sono registrati problemi ma decisamente di minore entità e i vigili del fuoco del Comando provinciale di Sondrio sono intervenuti per risolvere situazioni di pericolo causate da alberi e rami pericolanti, oltre a qualche allagamento. In alcune zone, come ad esempio in Bassa Valtellina, il maltempo si è invece fatto sentire decisamente meno, si sono registrate sì piogge e temporali, ma niente in grado di causare importanti disagi.

Precipitazioni in vista

E il maltempo continuerà a imperversare, almeno stando alle previsioni meteorologiche, anche nei prossimi giorni. Secondo gli esperti di Arpa Lombardia, oggi si prevedono possibili e locali nella prima parte del giorno, maggiormente probabili dalle ore centrali sotto forma di rovesci e temporali sparsi, specie su Alpi, Prealpi.

Domani, poi, ci si attende precipitazioni diffuse sui rilievi, di debole o al più localmente moderata intensità; possibilità di isolati rovesci o temporali nel pomeriggio sui settori più orientali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA