Mai più soli contro le truffe  La Polizia: «Chiamateci pure»
Quasi sempre, i truffatori fanno leva sull’effetto sorpresa

Mai più soli contro le truffe

La Polizia: «Chiamateci pure»

Nuova campagna contro i raggiri ai danni degli anziani affidata a Gianni Ippoliti.

“Non siete soli#chiamatecisempre”. Nello slogan c’è tutto il senso della nuova iniziativa lanciata sul web attraverso le pagine ufficiali Twitter e Facebook della Polizia di Stato e dell’Agente Lisa. Come testimonial e ideatore dello spot è stato scelto Gianni Ippoliti.

Il conduttore, affiancato da Fabiana Latini e Giovanni Platania, lancia un chiaro messaggio: “diffidate degli estranei e chiamate la Polizia”.

Nel periodo estivo le truffe agli anziani aumentano ulteriormente. Le regioni più colpite sono Lombardia, Lazio e Campania. In particolare, il fenomeno in Lombardia ha evidenziato un netto incremento quest’anno rispetto all’estate scorsa. In Valtellina non si registra un vero e proprio allarme, ma l’attenzione resta comunque alta, anche per il modo odioso in cui i raggiri vengono messi a segno

Le truffe più ricorrenti vengono messe a segno proprio nell’abitazione della vittima. Il sistema maggiormente utilizzato è quello del finto controllo di luce o gas, della consegna di fantomatici pacchi o addirittura dell’intervento di agenti delle forze dell’ordine, ovviamente del tutto falsi.

Due casi di questo tipo sono stati registrati anche in provincia di Sondrio. A Sondrio un finto Carabiniere dopo essersi introdotto nell’abitazione di due anziane signore con la scusa di verificare l’autenticità di alcune banconote è riuscito a portare via parecchie migliaia di euro.

A Tirano, poche settimane fa, un altro finto Carabiniere in compagnia di due sedicenti avvocati è riuscito a farsi consegnare del denaro con una scusa e a intascarlo.

Quasi sempre, i truffatori fanno leva sull’effetto sorpresa e sul fatto che le vittime sono sole e, così su due piedi, faticano a trovare la giusta reazione. La risposta invece sarebbe quella di chiamare immediatamente le forze dell’ordine, anche soltanto in presenza di un dubbio.

Proprio questo è lo scopo della nuova campagna di prevenzione messa in atto dalla Polizia di Stato “Non siete soli...#chiamateci pure”.

Gli anziani sono invitati a non esitare a rivolgersi a Polizia e Carabinieri se avvicinati da estranei che chiedono loro denaro.

Le persona in là con gli anni sono vittima anche di numerose truffe che si verificano in strada dopo che le vittime hanno prelevato in banca o in posta del denaro o hanno ritirato la pensione; i truffatori gli avvicinano con la scusa di essere amici di qualche congiunto facendosi invitare nell’abitazione e sottraendo poi il denaro ed eventuali preziosi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA