Martedì 17 Giugno 2014

L’ultimatum del sindaco:

«O sfalciate o pagate»

Giuseppe Guanella

Sfalciare i prati entro fine mese, pena dover mettere mano al portafoglio.

Ordinanza per mantenere il territorio in uno stato di decoro, ed evitare problemi di tipo sanitario, quella emessa in questi giorni dal sindaco di Campodolcino Giuseppe Guanella. Con il progressivo abbandono dei terreni, infatti, negli ultimi anni c’è stato qualche problema di proliferazione di vipere e topi nei pressi dei nuclei abitati.

Con i conseguenti immaginabili rischi. Il tutto incompatibile con il turismo estivo. In caso di inadempienza provvederà il comune, ma il costo sarà a carico dei privati che non hanno rispettato l’ordinanza.

© riproduzione riservata