Lotta alla ludopatia, fondi dalla Regione
La provincia di Sondrio è al 22° posto per la spesa pro capite per le slot machine

Lotta alla ludopatia, fondi dalla Regione

Dal Pirellone 50mila euro al Comune di Chiavenna per il progetto in partnership con altri sedici paesi. L’obiettivo è sensibilizzare la popolazione sui servizi d’aiuto, formare amministratori e operatori pubblici.

Il Comune di Chiavenna si vedrà liquidare a breve dalla Regione la somma di 50mila euro per finanziare il progetto di prevenzione e contrasto alla dipendenza da gioco d’azzardo lecito, per complessivi 70mila euro redatto in partnership con altri sedici Comuni della provincia di Sondrio, con 4 Uffici di piano, con l’ente Provincia, con la Comunità Montana di Chiavenna, e con alcuni esponenti del Terzo settore, come le cooperative Lotta contro l’emarginazione, Insieme, e Ippogrifo, Auser, Lokazione, Lavops, la comunità Il Gabbiano e il Circolo Arci.

Proprio in questi giorni, infatti, la Regione ha provveduto ad erogare i finanziamenti sui progetti ammessi al bando “Insieme contro l’azzardo”, e, per la provincia di Sondrio, l’unico presentato,tarato su 17 Comuni e una pluralità di altri soggetti, è quello che vede il Comune di Chiavenna, e il suo assessorato ai servizi sociali, condotto da Elena Del Re, capofila.

L’obiettivo di questo progetto, cofinanziato dai Comuni, dalla Comunità Montana e dalla cooperativa Lotta contro l’emarginazione, per i 20mila euro non coperti da contributo regionale, è sensibilizzare la popolazione, soprattutto quella giovane e anziana, rispetto ai servizi di aiuto ai giocatori e alle loro famiglie esistenti nel perimetro dell’Ats della Montagna (ex Asl).

Di formare gli amministratori, gli agenti della Polizia Locale e gli operatori dei servizi pubblici e privati rispetto a questo argomento, e di mappare le sale gioco e gli esercizi pubblici con installati gli apparecchi per il gioco d’azzardo lecito nei Comuni partner del progetto in modo da avere un quadro della situazione.

E attivare iniziative di regolamentazione e contenimento del fenomeno che ha numeri importanti in provincia, visto che siamo al 22° posto in Italia per spesa pro capite per slot machine e ai primi posti per numero di apparecchi installati: sono 1809, ovvero uno ogni 100 persone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA