L’orso verso il letargo e le capre   fanno danni in un vigneto
1 M25 ovvero l’orso che tanto ha fatto discutere2 Un asino ferito nel corso di un raid3 A preoccupare adesso sono anche le capre

L’orso verso il letargo e le capre

fanno danni in un vigneto

Il letargo potrebbe essere ormai vicino per M25 , l’orso problematico che ha fatto tanti danni in Valtellina. Lo lasciano presagire i dati che il radiocollare scarica riguardo gli spostamenti del plantigrado

Ora M25 ha lasciato il Mortirolo valtellinese per dimorare nei boschi fra Edolo e Monno, ma i suoi tour non sono più di molti chilometri come è accaduto per l’intera estate e il primo mese autunnale.

M25 è diventato pigro, comportamento che farebbe da preambolo al riposo invernale. Dopo le autentiche maratone. Si spostava una quarantina di chilometri al giorno per mangiare, ora le esigenze di appetito non solo più le stesse.

Altro che M25 il terrore dei vigneti del Tiranese: sono un becco e dieci capre ormai inselvatichite che hanno fatto razzia in un vigneto, spogliandolo completamente.

Le capre sarebbero dei vandali frontalieri visto che secondo la vox populi, piuttosto ricorrente in loco - sarebbero scappate a un proprietario svizzero e hanno deciso di passare la dogana per compiere scempi.

Il proprietario della Valposchiavo avrebbe ormai perso ogni speranza di riportare in stalla le fuggiasche.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” in edicola mercoledì 5 novembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA