Lo sviluppo in sei azioni  Interventi per 21 milioni
Roberto Maroni, Gian Luca Galletti e Ugo Parolo a Bormio

Lo sviluppo in sei azioni

Interventi per 21 milioni

Gli investimenti: definito il piano straordinario del Parco dello Stelvio per il prossimo triennio. Cinque milioni per la strada verso il passo che vuole il riconoscimento Unesco.

Attenzione allo sviluppo della storica area protetta che può contare su investimenti da poco meno di ventuno milioni di euro per il prossimo triennio. Non si è insediato soltanto il Comitato di coordinamento e di indirizzo del Parco nazionale dello Stelvio oggi a Bormio alla presenza del ministero dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, in una giornata che ha dato di fatto l’avvio al nuovo corso della gestione, ma sono state tracciate anche le linee per il futuro. Un futuro di crescita e valorizzazione.

Durante la riunione del Comitato dei Comuni in mattinata a Bormio sono stati condivisi gli indirizzi del piano degli investimenti per lo Stelvio. «Un piano straordinario, che si configura in circa 21 milioni di investimenti già garantiti - le parole di Ugo Parolo, sottosegretario alla presidenza della Regione Lombardia con delega alle politiche per la montagna -, che permettono di far diventare davvero questo Parco, anche in termini concreti, un’occasione di sviluppo. Mi piacerebbe così che lo Stelvio diventasse non il Parco dei “no”, ma quello dei ”sì”: sì allo sviluppo, sì alla tutela, sì al coinvolgimento del territorio, sì ad un’azione strategica che lo elevi anche a Parco di strategia europea».

Il piano di azione è strutturato in sei macro azioni strategiche e prevede interventi sulla sentieristica, sulla ricerca scientifica, sulla tutela naturalistica e faunistica, sulla mobilità sostenibile e sui grandi passi del parco, a partire dalla strada dello Stelvio, ed è accompagnato dalle azioni che il territorio, attraverso le risorse veicolate grazie alla Regione Lombardia, ha deciso di finanziare in riferimento alla valorizzazione del Parco stesso.

Un capitolo importante, infine, è quello relativo alla valorizzazione della strada dello Stelvio e del sistema dei passi per il quale il valore complessivo stimato è di 5,4 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA