Livigno conquista premi a Skipass Modena

Livigno conquista premi a Skipass Modena

Mottolino e Carosello, unite dal successo allo Skipass Modena, il gran galà stagionale che assegna gli oscar dell’offerta sciistica.

La concorrenza evidentemente fa bene ai due versanti, sempre impegnati a migliorarsi, se il risultato finale è quello di dettare legge a livello italiano. Una rivalità che consente di portare Livigno al top, relegando la concorrenza alle spalle.

Le votazioni degli Snowpark Awards hanno permesso al pubblico e agli addetti ai lavori di decretare i migliori Snowpark d’Italia. Non solo dimensioni ma cura nei dettagli, shaping, design, creatività, gestione, comunicazione; questi sono i fattori che sono stati presi in considerazione per attribuire i premi. 

Lo snowpark di Mottolino si è aggiudicato il trofeo di “Late Season Park” premiando la costanza di un lavoro di manutenzione delle strutture che ogni anno si estende fino agli ultimi giorni di aprile permettendo a freeskier e snowboarder di tutto il mondo di trovare il terreno ideale per le ultime session stagionali. Nella categoria “best innovation” Mottolino si è aggiudicato il secondo posto rimanendo sul podio anche come “best snowpark” e “best marketing” salendo sul terzo gradino a conferma delle strategie adottate lungo la stagione per sostenere nel mondo la scena dello snowboard e del freeski. Il park della Fun Mountain livignasca, con oltre 60 strutture disposte su una lunghezza di 800 metri, ogni anno è palcoscenico di shooting internazionali e terreno d’allenamento per i più forti rider della scena mondiale.

Un secondo posto per Carosello 3000 chiamato sul podio grazie al “The Guardian”, evento che sul finale di stagione richiama a Livigno appassionati di tutta Italia da ben 5 anni. A contendersi il prestigioso trofeo, nell’ambientazione tropical-invernale del “The Beach”, anche numerosi rider di fama internazionale che non si lasciano scappare l’appuntamento. “The Beach” snowpark di Carosello 3000, situato all’arrivo della nuova cabinovia, è un easy snowpark dall’incredibile ambientazione tropicale. In quest’area, freeskier e snowboarder trovano per tutta la stagione strutture in continua evoluzione in un contesto divertente e rilassante.

«Livigno, come dimostrato da questi premi, è ormai da considerarsi uno degli Ski Resort più all’avanguardia d’Europa. A confermarlo, fuori dalla piste e dagli snowpark, vi è anche l’apertura anticipata della pista da fondo che ad oggi ha raggiunto una lunghezza di ben 22chilometri - afferma il presidente di Apt, Luca Moretti -.Il tracciato, disponibile a tutti gli appassionati degli sci stretti, ha riscosso enorme successo tra gli amatori e soprattutto tra le numerose squadre accorse nel Piccolo Tibet per dare il via alla stagione degli allenamenti invernali. Molti i team che in questo periodo si stanno allenando sulla piana di Livigno. E dicembre porterà la Sgambeda, l’evento clou di inizio stagione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA