Livigno Best ski resort, una conferma che premia la strategia
La navetta che unisce i due comprensori sciistici di Livigno è stata una novità della attuale stagione

Livigno Best ski resort, una conferma che premia la strategia

Il premio ha confrontato le migliori località. Luca Moretti presidente dell’Apt: «Il nostro lavoro paga». L’aggiornamento informatico e dei servizi vale molto.

Confermarsi è sempre più difficile che vincere e quindi Livigno gongola per il bis del premio Best ski resort. Il piccolo Tibet si conferma la miglior località invernale nella votazione on line che le ha permesso di lasciarsi alle spalle le rivali italiane, svizzere e austriache. «Il nostro lavoro paga - afferma un raggiante presidente dell’Apt, Luca Moretti -. Oltre alle tante novità, anche la scelta di abbinare il nostro nome ad atleti vincenti è stata azzeccata e ci sta dando tanta pubblicità».

Dopo il successo del 2018, Livigno non si è certo cullata sugli allori, ma ha continuato a migliorarsi. La ski area ha due nuovi impianti di risalita, un nuovo bus gratuito “Skilink” che collega i due versanti e comprensori sciistici di Livigno, un nuovo museo itinerante sulla storia degli sci, la biathlon arena ora aperta anche agli amatori, con lezioni di biathlon per tutti, e una prestigiosa candidatura ai Giochi olimpici invernali del 2026, rendono Livigno la regina dello sport in alta quota.

Anche nel digitale non si scherza. È stata realizzata l’integrazione del portale livigno.eu con una nuova mappa 3d, una webcam panoramica a 360° e le agevolazioni per l’acquisto online dei ticket per il tunnel Munt La Schera rendendo così il Piccolo Tibet accessibile a chiunque. Il riconoscimento conferito da Go4ski.com è il risultato di un concorso digitale che, per mezzo di votazioni avvenute attraverso i principali social network, ha visto gareggiare il piccolo Tibet al fianco delle più prestigiose stazioni sciistiche d’Italia, Svizzera, Austria e Germania. Un traguardo che per il secondo anno di fila riconferma la località montana come la migliore destinazione in cui trascorrere una vacanza sulla neve.

Grandi novità anche per lo sci di fondo. Gli amanti degli sci stretti potranno da quest’anno acquistare il ticket online, semplicemente connettendosi al sito livigno.eu. Per tutti i viaggiatori provenienti dall’Engandina, dal Nord Europa o dal Triveneto, che dovranno raggiungere la destinazione montana passando per il tunnel Munt La Schera, è prevista una speciale iniziativa riservata a coloro che acquisteranno i ticket attraverso il portale Livigno.eu. Il tutto pensando alle Olimpiadi invernali del 2026, che se vedessero premiata la candidatura di Milano e Cortina porterebbero le gare di snowboard e feestyle a Livigno, con un ulteriore salto di qualità per l’appeal della località.


© RIPRODUZIONE RISERVATA