Liberati i due ostaggi in Libia  Sono i colleghi dei due uccisi
Liberati in Libia i due dipendenti della Bonatti

Liberati i due ostaggi in Libia

Sono i colleghi dei due uccisi

Sono stati liberati i due italiani che erano ostaggi in Libia: si tratta di Gino Pollicardo e Filippo Calcagno.

Sono stati liberati i due italiani che erano ostaggi in Libia: si tratta di Gino Pollicardo e Filippo Calcagno. E’ stato il giornale La Stampa, sull’edizione on line, a dare per prima la notizia, stamattina, venerdì 4 marzo.

Giovedì il sottosegretario con delega all’Intelligence Marco Minniti, citando informazioni degli 007 sul terreno, aveva assicurato che i due italiani «sono vivi». Pollicardo e Calcagno erano stati rapiti in Libia nel luglio del 2015 insieme a Fausto Piano e Salvatore Failla, uccisi mercoledì durante un blitz delle milizie di Sabrata, a ovest di Tripoli. Tutti e quattro, dipendenti della Bonatti di Parma. Secondo le prime notizie Pollicardo e Calcagno sarebbero in buone condizioni di salute.


© RIPRODUZIONE RISERVATA