L’ente montano investe sul territorio  Variazione al bilancio per sette milioni
Sul Sentiero Valtellina si punta al superamento del Tartano con la ciclabile

L’ente montano investe sul territorio

Variazione al bilancio per sette milioni

Tra gli interventi quelli al Sentiero Valtellina e alla struttura sull’isola della Pescaia. Rilanciato anche il bando per la leva civica: i ragazzi saranno impegnati 12 mesi e non più 9

Una variazione al bilancio da 7milioni di euro, la metà riguardanti il progetto Interreg Italia-Svizzera che sarà ripresentato per il finanziamento e poi risorse per pista ciclabile e strutture al suo servizio, oltre che per un’operazione sulla società Pescegallo 2000.

L’assemblea della Comunità montana di Morbegno ha approvato una variazione di bilancio imponente «seguita – ha detto l’assessore Alessandro Cian – a un’operazione generale di pulizia delle voci di bilancio e alla puntualizzazione delle iniziative in programma».

Tra queste rientrano il superamento del Tartano con il percorso della ciclabile lungo il Sentiero Valtellina, i lavori per la realizzazione della struttura sull’isola della Pescaia in Adda tra Cosio Valtellino e Traona, il contributo regionale sull’attrattività che si aggiunge alle risorse già stanziate e in parte impiegate in progetti proposti da amministrazioni comunali e privati. Una cifra pari a 20mila euro servirà per l’acquisizione delle quote societarie minori (la Comunità montana ne detiene già il 71%) della società Pescegallo 2000 proprietaria degli impianti di risalita della Val Gerola.

Il presidente Christian Borromini ha inoltre comunicato l’apertura del bando per la leva civica regionale:«Un progetto rilevante – ha spiegato all’assemblea – con una grande opportunità rivolta ai giovani fra i 18 e i 28 anni. Per loro c’è la possibilità di svolgere un’esperienza di lavoro retribuita negli uffici dell’ente comprensoriale o di alcuni comuni della Bassa Valtellina. Un investimento della comunità sulle giovani generazioni, com’è indicato quale obiettivo del bando, per iniziative di cittadinanza attiva».


© RIPRODUZIONE RISERVATA