Lega Nord, il segretario si dimette

Lega Nord, il segretario si dimette

«Sopraggiunti impegni, richiesti in prima persona dal presidente della Regione Roberto Maroni». Lascia così Christian Borromini, rimesso a capo del Carroccio locale dal voto degli iscritti di novembre.

Dopo quattro anni «molto intensi e positivi», come lui stesso li definisce, alla guida del partito in provincia, Borromini ha comunicato ufficialmente di aver rimesso l’incarico nelle mani del segretario nazionale della Lega Paolo Grimoldi.

«I sopraggiunti impegni - spiega in una nota - non mi avrebbero permesso di seguire con la necessaria attenzione la segreteria provinciale, per questo ho ritenuto corretto dimettermi ora, prima di assumere il nuovo ruolo in ambito istituzionale».

Un ruolo per il momento non specificato anche se potrebbe sembrare plausibile un incarico nel comitato promotore per il referendum sull’autonomia della Lombardia in calendario il 22 ottobre.

Per la segreteria provinciale del Carroccio, intanto arriva il commissariamento. Sarà Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega Nord in Regione, salviniano convinto a guidare il Carroccio in provincia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA