Lecco, picchia due donne in stazione La Polfer lo rintraccia e lo ferma  Ecco il VIDEO dell’aggressione
Controlli della Polizia ferroviaria nel sottopassaggio della stazione di Lecco

Lecco, picchia due donne in stazione
La Polfer lo rintraccia e lo ferma

Ecco il VIDEO dell’aggressione

Una spinta a una ragazza, poi un pugno in volto a una 56enne - L’uomo avrebbe alzato le mani senza motivo, ieri la convalida in Tribunale e il giovane si trova agli arresti domiciliari

Ha aggredito due donne nel sottopassaggio della stazione ferroviaria cittadina, apparentemente senza motivo alcuno, quindi si è allontanato di tutta fretta.

Ma non è andato troppo lontano l’uomo che ieri, poco dopo le 12.30, ha prima spintonato con violenza una ragazza di 18 anni e poi ha sferrato un pugno in pieno volto a una donna di 56 nel tunnel che collega i binari, una ragazza di 18 anni.

Subito sul posto gli agenti della Polizia ferroviaria, si sono subito messi sulle tracce dell’aggressore. La descrizione fornita è stata sufficientemente dettagliata per consentire ai poliziotti di bloccare nel giro di pochi minuti l’aggressore, che non si era allontanato di molto dalla stazione. L’uomo, che vive in città con la mamma e la sorella, è stato sottoposto a fermo per lesioni aggravate dalla Polfer: è comparso ieri mattina in Tribunale. Il giudice ha disposto una perizia psichiatrica: per il momento starà agli arresti domiciliari.

I particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 10 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA