Le ricerche e poi la tragica scoperta  Studente trovato morto a Sernio

Le ricerche e poi la tragica scoperta

Studente trovato morto a Sernio

La tragedia L’allarme è scattato ieri nel pomeriggio Il ritrovamento in serata Le indagini dei carabinieri

Quando la ricerca di una persona scomparsa si trasforma nel recupero di un corpo senza vita è sempre una tragedia indicibile, una sorta di drammatica sconfitta per i soccorritori.

Quando, poi, il corpo esanime è di un ragazzino, non si può nemmeno immaginare lo strazio di chi si trova impotente ad affrontare il dramma, ancor meno quello di parenti e amici.

E, purtroppo, è quello che è accaduto ieri nel tardo pomeriggio, una vicenda di cui si conosce ancora poco e, comunque, davvero difficile da raccontare.

L’allarme è scattato pochi minuti dopo le 17.30. Inizialmente si era trattato di una ricerca persona, lanciato per un giovanissimo, classe 2004, studente dell’Istituto Pinchetti di Tirano e in città residente, del quale si erano perse le tracce.

Le informazioni, però, si sono rivelate presto molto precise. Fatto sta che le ricerche si sono, già nella prima serata di ieri, concentrate nella zona della diga di Sernio.

Terribili sospetti, paure che purtroppo si sono presto rivelate realtà: nell’invaso attorno alle 19 è stato rinvenuto il corpo senza vita dello studente.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Tirano, i tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico e i carabinieri della compagnia di Tirano che avevano subito avviato le indagini appena arrivato l’allarme.

Ai vigili del fuoco e al soccorritori del soccorso alpino è toccato il triste compito di recuperare la salma.

È anche se in serata non era stata ufficializzata la sua identità non ci sono dubbi che si tratti dello studente del Pinchetti per il quale era stato lanciato l’allarme nel tardo pomeriggio.

Su cosa gli sia accaduto, però, non c’è ancora certezza, i militari dell’Arma stanno indagando per fare piena luce sulla tragica e delicata vicenda.

Al momento non viene esclusa alcuna ipotesi, da quella dell’incidente, un tragico infortunio accorso al 17enne a quella di un gesto estremo.

Saranno gli accertamenti dei carabinieri e l’autopsia, che con tutta probabilità verrà effettuata nei prossimi giorni, a dare le risposte che in tanti in queste ore cercano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA