Martedì 27 Maggio 2014

Le radici non si dimenticano

Dagli Usa studia la Valgerola

Helen Dahman, pubblicherà a breve una raccolta di proverbi e detti

Parla il dialetto di Mellarolo, luogo sul quale ha scritto un lavoro di ricerca e ne sta preparando un altro, la neo laureata all’università della California di Merced, Helen Dahman di 73 anni. Le radici che legano la donna alla Valgerola sono ancora forti, sebbene sia nata a Merced – “la porta del Yosemite”- da padre nato oltreoceano e madre valtellinese emigrata negli Stati Uniti.

Il primo scritto

Il cognome da nubile di Helen Dahman è Rabbiosi e uno dei lavori pubblicati dalla neo laureata racconta la storia del padre Antonio “Tony” Rabbiosi, nato da genitori italiani in Uruguay, emigrato negli Stati Uniti agli inizi del 1920 per avviare dieci anni dopo un caseificio con lo zio. Rabbiosi sposò Onorina Zugnoni, che lasciò l’Italia nel 1938 per gli Stati Uniti. Su di lei Helen Dahman pubblicherà a breve una raccolta di proverbi e detti. Il percorso di studi e di vita di Helen è stato lungo . Il suo diploma universitario ha dovuto attendere, prima per accudire i figli e dopo per curare il marito Victor – ex giudice e avvocato, – colpito nel 1998 da un ictus.

Gli studi e gli esordi

Ha iniziato gli studi all’Uc Merced nel 2007 seguendo uno o due corsi ogni semestre e proseguendo il suo percorso mentre il marito migliorava, con il sostegno dei giovani studenti e degli insegnanti che ne hanno profondamente apprezzato l’impegno e la passione.

Helen, che non ha mai tralasciato le origini italiane mantenendo stretti contatti con i lontani parenti della Valgerola e non solo, sta riscoprendo le origini antiche della sua famiglia valtellinese per trasmetterla a figli, nipoti e pronipoti affinchè non perdano i legami con le loro radici che lei ha tenuto vive anche durante gli studi, dedicando un semestre alla visita dell’Italia e partecipando, proprio a Mellarolo, anche alla tradizionale Camminata al Doss de Sant’Antoni. Nessuna ambizione lavorativa per lei, dopo il conseguimento della laurea che era il sogno della sua vita, ma la consapevolezza di aver raggiunto un obiettivo a lungo rimandato e di poter ora proseguire finalmente nel coltivare i suoi interessi che sono la lettura, la scrittura, la ricerca genealogica per rintracciare le radici della sua famiglia in Italian

Annalisa Acquistapace

© riproduzione riservata