Lavori sulla statale a Teglio, auto in colonna ma poche lamentele
I lavori in corso sulla strada a San Giacomo

Lavori sulla statale a Teglio, auto in colonna ma poche lamentele

Sono iniziati gli interventi per asfaltare la strada in precarie condizioni. Cantiere atteso da tempo.

Incolonnamenti chilometrici, nelle ore di punta della giornata, sulla statale 38 fra Teglio e Bianzone negli ultimi giorni. Ma gli automobilisti non se ne lamentano molto. E il motivo è presto detto: finalmente Anas – dopo le proteste di automobilisti e autisti di mezzi pesanti oltre che degli amministratori – ha iniziato i lavori di asfaltatura della strada statale. Le operazioni hanno riguardato, nei giorni scorsi, il territorio comunale di Chiuro, poi si è saliti a San Giacomo di Teglio dove la situazione era critica ormai da mesi, anzi da un anno e mezzo visto che da tanto il manto stradale non veniva rifatto.

Diverse le lamentele raccolte durante il periodo invernale anche dagli abitanti ed esercenti lungo la statale a San Giacomo che segnalavano come, durante le giornate di pioggia, gli schizzi d’acqua provocati dai mezzi che transitavano sulle buche, arrivassero fino al primo piano delle case. Una situazione di dissesto estesa particolarmente fra Boalzo e Bianzone e in alcuni punti a Villa di Tirano dove le voragini, concentrate a bordo strada, hanno costretto finora chi era al volante a guidare – con grande pericolo – un po’ troppo nel centro della carreggiata per schivare le buche. Finalmente i lavori sono partiti e proseguiranno nei prossimi giorni.

«Pensavo che avrebbero iniziato da Tirano scendendo verso Sondrio – afferma il sindaco di Bianzone, Alan Delle Coste -. Invece è il contrario. Va bene comunque. Ho saputo che i tratti più ammalorati saranno riasfaltati ex novo». Anche il sindaco di Teglio Elio Moretti è soddisfatto: «Anas è stata di parola e la ringrazio. Un paio di mesi fa mi aveva garantito che, per la fine di giugno, sarebbe stato tutto a posto e devo dire che l’Azienda strade nazionale sta rispettando il cronoprogramma annunciato. Molti cittadini, durante le serate di presentazione della lista, mi hanno chiesto informazioni al riguardo e li avevo rassicurati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA