Lavori in corso e guasti, lunedì nero per i treni

Lavori in corso e guasti, lunedì nero per i treni

Circolazione ferroviaria fortemente rallentata dal cantiere a Greco Pirelli e dai problemi ai passaggi a livello di Tresenda e del Morbegnese con i soliti disagi per gli utenti.

Ennesima giornata da dimenticare sui binari della provincia. I primi disagi subito in mattinata: il prolungarsi dei lavori nella stazione di Greco Pirelli - terminati alle 11 - ha provocato forti rallentamenti alla circolazione ferroviaria sulla direttrice Milano-Lecco-Tirano. «Tutti i treni in arrivo e in transito dalla stazione hanno dovuto effettuare soste impreviste e prolungate che hanno generato ritardi anche fino a 30 minuti» l’avviso di Trenord.

In realtà i ritardi sono andati anche oltre: 38 minuti accumulati dal treno delle 9,20 da Milano Centrale a Tirano a causa dell’attesa del treno corrispondente e 35 da quello delle 10,20 sempre dalla Centrale diretto in Valtellina per le ripercussioni di un guasto agli impianti che regolano la circolazione dei treni lungo la linea. Ancora prima il Milano-Lecco delle 6,52 aveva viaggiato con 35 minuti di ritardo fermandosi a Calolziocorte senza raggiungere il capoluogo e da lì è ripartito alle 8,17.

E gli strascichi dei ritardi si sono prolungati per tutta la giornata con ritardi tra i venti minuti e la mezzora. Non solo. Non fossero bastate le difficoltà provocate dai lavori, ci si sono messi anche i guasti ai passaggi a livello e ai treni. Il primo intoppo in tarda mattinata a Tresenda che ha provocato un ritardo di 40 minuti del treno partito da Tirano e in arrivo a Sondrio. E poi, poco dopo l’una, disagi nel Morbegnese a causa di un altro passaggio a livello bloccato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA