L’auto contro l’albero  Paura per una ragazza  rimasta tra le lamiere
Ecco come era ridotta l’auto dopo l’incidente di ieri pomeriggio (Foto by foto gianatti)

L’auto contro l’albero

Paura per una ragazza

rimasta tra le lamiere

A Forcola L’incidente ieri lungo la provinciale 16

Il mezzo ha poi finito la sua corsa contro il guardrail

L’allarme è scattato intorno alle 18 di ieri, per un incidente lungo la provinciale numero 16, la Pedemontana Orobica, nel territorio comunale di Forcola.

Erano esattamente le 17.47, e il personale sanitario Areu si è diretto verso il luogo del sinistro in codice di gravità rosso, per portare soccorso a quattro giovani del milanese che, di rientro da una domenica in Valtellina, sono finiti con la loro auto, un’Alfa Mito, prima contro una pianta, sulla sinistra, poi contro il guardrail, sulla destra.

In una parola, complice forse il fondo stradale reso viscido e insidioso alla pioggia battente, vuoi il fatto di ritrovarsi a compiere, di botto, una curva sinistrorsa, come quella che c’è in quel punto, hanno perso il controllo del mezzo, imbarcandosi.

Grande la paura, tant’è che, pur essendo usciti in tre, indenni dall’abitacolo, i giovani hanno subito chiamato i soccorsi. Una loro amica, di soli 19 anni, infatti, era rimasta in auto, ferita, ed aveva bisogno di aiuto. Prontamente giunto dal personale Areu che, in collaborazione con i Vigili del fuoco, hanno estratto la ragazza dal mezzo e l’hanno stabilizzata sul posto.

Sempre cosciente, la giovane è apparsa subito in condizioni discrete, almeno rispetto a quanto inizialmente si era temuto Tant’è che è stata trasportata, in ospedale, a Sondrio, in codice giallo. Sul posto, per i rilievi di rito, i carabinieri della stazione di Ardenno.

Un altro incidente stradale si è verificato, sempre ieri, alle 17.30 sul Foscagno, con due persone coinvolte, una donna di 29 anni e un uomo di 49. Feriti, sì, ma non gravemente. Del resto la domenica appena trascorsa, per gli avventori decisi a raggiungere Livigno, è stata molto pesante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA