Lascia aperto per il troppo caldo  E i ladri cercano di entrarle in casa
I carabinieri stanno effettuando indagini a tutto campo

Lascia aperto per il troppo caldo

E i ladri cercano di entrarle in casa

Gordona, raffica di tentati furti nei giorni scorsi. I colpi non sono però andati a buon fine. “Visitati” appartamenti, villette e persino un autolavaggio sulla Trivulzia: «Filmata la scena».

Ladri di nuovo ad azione in Valchiavenna e in modo particolare a Gordona. In particolare in località Mondadizza. Diverse le tentate effrazioni che per fortuna non sono andate a buon fine. E con qualche curiosità che deve mettere sull’attenti chi in questi giorni sta affrontando con disagio l’ondata di caldo. La curiosità riguarda un’abitazione di una signora, che evidentemente esasperata dal caldo ha voluto lasciare uno spiraglio per far circolare un po’ di aria. Qui, infatti, i ladri hanno tentato di aprire una finestra basculante infilando nella strettissima apertura un filo di una motofalciatrice. Il tentativo era quello di agganciare la maniglia arpionandola per aprire completamente la finestra ed entrare così agevolmente.

Finestra che in questo caso si è chiusa e riaprendosi ha fatto, però, scattare il sistema di allarme. A quel punto i ladri se la sono data a gambe levate, lasciando sulla finestra il filo ritrovato dai figli dei proprietari della casa. Il sistema, peraltro, è conosciuto non solo dagli addetti ai lavori del crimine. Viene utilizzato anche dai Vigili del Fuoco per entrare e prestare soccorso nelle case chiuse dall’interno prima di arrivare a soluzioni più drastiche.

Tentativo di effrazione anche in una casa vicina, dove i proprietari si sono accorti del taglio di una grossa porzione della rete del giardino. Anche in questo caso, però, non c’è stata effrazione tanto che il taglio è stato “trovato” solo nei giorni seguenti. Sono stati ripresi dalle telecamere, invece, i malviventi che hanno tentato di entrare nell’autolavaggio AutoPiù, posto lungo la Provinciale Trivulzia. Sempre sul territorio del Comune di Gordona. «Tre persone con una a fare da palo hanno tentato di entrare nell’attività senza riuscirci – spiega il titolare - . Tutta la scena è stata ripresa dalle telecamere del nostro sistema di sicurezza. Le immagini, ovviamente, sono già state consegnate ai Carabinieri».

Indagini in corso, dunque, ma allerta che deve obbligatoriamente restare alta. I tentativi di furto arrivano dopo una primavera in cui i ladri hanno prepotentemente, anche se con scarsi risultati in termini di bottino, fatto sentire la loro presenza in valle.

A Chiavenna, soprattutto, dove sono riusciti ad entrare in un paio di appartamenti di palazzine situate non lontano dal centro storico cittadino. Durante l’inverno, invece, erano state prese di mira le abitazioni di alcuni parroci del comprensorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA