Lanzada, miniere in festa per due giorni  E c’è Davide Van De Sfroos
Anche Davide Van De Sfroos alla giornata nazionale delle miniere

Lanzada, miniere in festa per due giorni

E c’è Davide Van De Sfroos

La rassegna inizierà alle 17,30 di venerdì 25 al centro Tec’ de tüc’ di Torre, con l’inaugurazione della mostra “Minerali, uomini e miniere”.

È stata presentata, nella sala delle Acque del Bim di Sondrio, la decima Giornata nazionale delle miniere, in programma venerdì 25 e sabato 26 maggio a Lanzada. «Questa edizione è incentrata sulla Valmalenco - ha detto Saveria Masa, direttrice dell’Ecomuseo della Valmalenco -. Un evento patrocinato dall’Ispra - l’Istituto superiore per la ricerca ambientale - e promosso in Valtellina dall’Ecomuseo della Valmalenco. La novità di quest’anno è il coinvolgimento anche del comune di Torre Santa Maria, perché vanta una realtà estrattiva notevole che rischia di andare perduta».

La due giorni inizierà alle 17,30 di venerdì 25 al centro Tec’ de tüc’ di Torre, con l’inaugurazione della mostra “Minerali, uomini e miniere” (mostra che sarà visitabile anche sabato 26 dalle 15). Alle 20,45 seguirà una conferenza che svelerà una pagina straordinaria della nostra storia, a conferma del fatto che la tradizione mineraria della Valmalenco affonda le sue radici nella preistoria.

Alla serata - dal titolo ‘Il rame nella Lombardia preistorica e nella Valtellina - interverranno esperti in materia del calibro di Marco Tizzoni dell’azienda Metallogenesi s.a.s. Milano, Costanza Cucini dei Laboratoire métalllurgies et cultures della Université de technologie di Belfort (Francia) e Maria Pia Riccardi del dipartimento di scienze della terra e dell’ambiente dell’Università di Pavia.

Sabato 26 sarà data particolare attenzione ai bambini con un laboratorio - alle 9 - per gli alunni della scuola primaria di Torre; alla stessa ora, i bambini della scuola primaria di Caspoggio saranno, invece, guidati a una visita alla miniera della Bagnada di Lanzada (aperta a tutti partire dalle 10).

Alle 14 di sabato pomeriggio è in programma una visita guidata alla collezione mineralogica Sigismund di Chiesa in Valmalenco, mentre alle 15, al museo mineralogico di Lanzada, si potrà ammirare in anteprima una parte della ricca collezione ‘Bedogné’, che sarà esposta interamente a luglio. L’evento clou della decima Giornata nazionale delle miniere sarà alle 18, nella miniera Brusada Ponticelli della Imi Fabi: si esibirà Davide Van De Sfroos che, assieme al suo violinista Angapiemage Galiano Persico - più noto come ‘Anga’ -, darà vita a uno spettacolo acustico dal titolo ‘Künta e Kanta, racconti e set acustico’.

L’ingresso è libero ma i posti sono limitati, perciò la prenotazione è obbligatoria; per qualsiasi informazioni visitare il sito dell’Ecomuseo della Valmalenco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA