L’Aism dà un calcio alla sclerosi multipla

Alla Sala Vitali

si parla di benessere

per chi è affetto

dalla malattia

Sondrio, sabato 30 novembre 2019. “Sclerosi Multipla e benessere” è il titolo dell’importante appuntamento di informazione e confronto interamente dedicato alla sclerosi multipla - malattia tra le più gravi del sistema nervoso centrale - e il “ben-essere” che nasce dall’impegno e dalla consapevolezza verso una corretta informazione, una corretta alimentazione e un sano esercizio fisico.

L’incontro è aperto a tutti ed è organizzato da Aism, Associazione Italiana Sclerosi Multipla con il gruppo di volontari di Sondrio, in collaborazione con il Centro Arco di Sondrio. Appuntamento alle 10,15 all Sala Vitali del Credito Valtellinese, via delle Pergole 10. Obiettivo fondamentale dell’evento, cui interverranno la dottoressa Margherita Baruffi del Centro Arco di Sondrio, Chiara Rusconi, biologa nutrizionista, e l’insegnante di yoga Jane Romeri, fare cultura sul tema del benessere, in grado di assicurare una buona qualità di vita e migliorare le condizioni generali di salute anche alle persone con Sm.

La sclerosi multipla (Sm) in Italia colpisce 122 mila persone. Cronica, imprevedibile, spesso invalidante, colpisce soprattutto i giovani e le donne. Ogni anno, sul territorio nazionale vengono diagnosticati 3.400 nuovi casi. La Sm colpisce una persona ogni tre ore e viene diagnosticata per lo più tra i 20 e i 40 anni, nel periodo della vita più ricco di progetti per il futuro, anche se esistono casi in età successiva e casi di Sm pediatrica, più raramente in bambini sotto i 10 anni. Le cause della sclerosi multipla sono ancora sconosciute, probabilmente legate a una combinazione tra predisposizione genetica e fattori ambientali. A oggi non esiste una cura definitiva per questa malattia.

Aism a Sondrio. A Sondrio c’è un gruppo di volontari che si occupa di informazione e sensibilizzazione sulla patologia. Il mercoledì mattina è presente un infopoint all’Ospedale di Sondrio. Inoltre il gruppo si dedica ad attività di raccolta fondi per sostenere la ricerca sulla Sclerosi Multipla e le attività per le persone con Sm sul territorio. Per ulteriori informazioni: [email protected]


© RIPRODUZIONE RISERVATA