Ladri all’opera in un negozio a Morbegno. Nella notte cassa svuotata
Il negozio su via Stelvio a Morbegno in cui sono entrati i ladri

Ladri all’opera in un negozio a Morbegno. Nella notte cassa svuotata

Lara Minatta titolare di Natur House scoraggiata: «Ho appena aperto e già un furto».

Ladri in azione nella notte fra mercoledì e giovedì a Morbegno: rubato il fondo cassa di un negozio che si affaccia sulla vecchia strada statale a Morbegno. I malintenzionati hanno preso di mira il negozio di integratori e consulenze alimentari Natur House in via Stelvio di Lara Minatta, nota insegnate di danza country e candidata nella tornata elettorale dello scorso maggio nella lista guidata dall’ex sindaco Andrea Ruggeri. La titolare si è accorta del furto ieri mattina quando ha alzato le saracinesche dell’esercizio commerciale. «Questa mattina sono arrivata alle 8,15 in negozio, che si trova proprio sotto casa mia affacciato sulla vecchia statale 38 - dice Minatta - e ho trovato letteralmente tranciato il blocco della serratura, che hanno forzato per entrare. Poi ho visto la cassa accesa, mi sono avvicinata e l’ho trovata aperta e senza i soldi, circa 200 euro. Di solito non mi capita, ma la sera precedente ho chiuso prima il negozio perché mi ero sentita poco bene e per la prima volta non ho svuotato la cassa».

Una dimenticanza che, paradossalmente, può essere stata provvidenziale per la negoziante «perché i ladri si sono accontentati degli euro in contanti senza toccare nient’altro, quindi non mi hanno rubato prodotti, i due computer o la cassa nuova, e neppure hanno rovistato in giro o rovinato il locale». Minatta ha denunciato il fatto ai carabinieri, ai quali si era rivolta solamente qualche settimana fa per segnalare la presenza in negozio «di un uomo distinto che parlava francese, ho capito che voleva cambiare 100 euro in contati con pezzi di piccolo taglio, per farsi capire meglio ha messo le mani nella cassa, l’ho chiusa al volo e l’uomo mi ha fatto intendere che li avrebbe cambiati altrove - spiega Minatta -. Da quel giorno sono sempre stata un po’ sul chi va là, ma non è bastato per sventare il furto dell’altra notte e, nonostante il danno comunque contenuto, mi spiace per quanto successo perché ho aperto l’attività da poco e trovarsi in situazioni simili non è certo incoraggiante. Mi sono confrontata con le forze dell’ordine e adesso provvederò a dotarmi di altre misure di sicurezza sperando, ovviamente, che fatti del genere non si ripetano mai più».


© RIPRODUZIONE RISERVATA