La serata a Sondalo sul Morelli:   «Massimo, torna indietro»
L’Alta Valle, e non solo, questa sera si è stretta attorno al Morelli (Foto by Luca Gianatti)

La serata a Sondalo sul Morelli:

«Massimo, torna indietro»

L’appello all’assessore Sertori. E il sindaco Peraldini non le ha mandate a dire: «Ci hanno accusato di non dire la verità, perché non è prevista la chiusura del Morelli. Ma il Morelli, se la Regione segue il piano del Politecnico, è già morto».

L’Alta Valle, e non solo, questa sera si è stretta attorno al Morelli. In tanti, di sicuro più di 3mila è stato detto a inizio serata, alla manifestazione promossa dal Comitato e dai sindaci, iniziata con mezz’ora di ritardo e seguitissima anche nelle dirette Facebook organizzate per l’occasione. Applausi per i sindaci e i rappresentanti del Comitato, fiori per il sindaco di Sondalo, Ilaria Peraldini, «per aver portato sulle spalle questo gravoso peso», ha detto l’ex primo cittadino, Luigi Grassi.

Peraldini non le ha mandate a dire: «Ci hanno accusato di non dire la verità, perché non è prevista la chiusura del Morelli. Ma il Morelli, se la Regione segue il piano del Politecnico, è già morto». Pietro Del Simone, del Comitato, si è rivolto all’assessore regionale alla Montagna, Massimo Sertori: «Fermati, ripristina lo stato del Morelli pre-covid. Rivedere il proprio pensiero non è una sconfitta». 


© RIPRODUZIONE RISERVATA