Mercoledì 02 Ottobre 2013

La piscina apre a gennaio

Trasloco durante Natale

La piscina mandamentale vicino al polo fieristico di Morbegno sarà aperta da gennaio

La società Futura ha deciso, il trasloco da piazza Aldo Moro al nuovo impianto natatorio di via Strada di campagna si farà a dicembre, durante le vacanze di Natale. Gli istruttori dei corsi di nuoto della stagione autunnale, porteranno a termine le lezioni nella vecchia piscina, così anche per l’attività agonistica e il nuoto libero.

L’assessore alle Attività produttive del Comune di Morbegno, Mauro Monti, nell’ultimo consiglio comunale, confrontandosi con la Comunità montana, l’ente attuatore del progetto, aveva comunicato che il centro sarebbe stato messo a disposizione della Futura dopo il 15 ottobre. Il che ha fatto sperare molti utenti che già da quella data si potesse cominciare a nuotare vicino al Polo fieristico. In realtà, non sarà così, come spiega Paolo Castellini, dirigente della Futura, la società che da diversi anni ha in gestione il Palamattei. «Un trasferimento di questo genere non si fa dall’oggi al domani - chiarisce - abbiamo bisogno di qualche giorno per spostare attrezzature, archivi, arredi e quant’altro. Si sarebbe potuto fare durante l’estate, nel periodo di chiusura della piscina, ma adesso dobbiamo aspettare le vacanze di Natale e il temine di questa prima parte del programma di corsi».

Oltre ai problemi logistici, la Futura deve fare i conti anche con una diversa e più ampia disponibilità di spazi, che permetterà da una parte di incrementare l’utenza rispetto ad oggi, ma anche di sostenere costi più alti, soprattutto quelli energetici per il riscaldamento dell’acqua e degli ambienti. «Adesso abbiamo costruito un progetto calibrato con gli spazi a disposizione al Palamattei, poi dovremo fare altri ragionamenti, proporre nuovi corsi per diversi tipi di utenza, insomma non era possibile spostarsi e basta, per noi adesso cambia tutto». Nei giorni scorsi la Comunità montana ha appaltato ad una ditta di Roncello, in provincia di Monza Brianza i lavori di fornitura, posa e installazione dei sistemi di controllo e gestione (i tornelli e i sistemi software) e si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli tecnici, prima del collaudo definitivo dell’opera pubblica.

© riproduzione riservata