La Notte bianca non delude: un pienone a Chiavenna
Molteplici le proposte che hanno animato la serata

La Notte bianca non delude: un pienone a Chiavenna

Più di 10mila persone hanno preso parte all’ottava edizione che ha riempito il centro cittadino. Gli organizzatori: «Molti i giovani e le famiglie che ci hanno raggiunto nonostante la pioggia del pomeriggio».

È la festa che apre la stagione estiva e forse è proprio la voglia di mettere finalmente il naso fuori di casa e godersi la città ad aver contribuito a decretarne il successo strepitoso andato in scena nel fine settimana. Successo che è arrivato anche per questa ottava edizione.

Non tradisce “La Notte bianca” di Chiavenna, arrivata al termine della due giorni denominata Week&Festival 2018. Migliaia le presenze in città, come sempre molto difficili da calcolare ma ad occhio in linea con quelle degli anni passati e quindi sopra quota 10 mila, per la serata e la nottata a base di musica dal vivo, enogastronomia, arti visive e voglia di stare in compagnia. L’evento è organizzato da Events&Festival su mandato dell’Unione commercio e turismo del mandamento valchiavennasco e di Valchiavenna Shopping.

Il lungo calendario di appuntamenti varato dai due sodalizi guidati da Igor Micheroli non poteva partire nel migliore dei modi. Fin dalla giornata di venerdì la città, in particolar modo l’area di Pratogiano e il centro storico, si è animata di iniziative.

Concerti dal vivo praticamente in ogni piazza, dj set fino a tardi, ma anche mostre di arte e artigianato, una ricostruzione decisamente interessante degli antichi mestieri nella mai troppo valorizzata via Molinanca, giochi per bambini, animazione e ballo e il risvolto sociale con l’attività del gruppo “Donne in Rosa” impegnato negli screening per la prevenzione del tumore al seno. «Ormai siamo arrivati all’ottava edizione e fa piacere constatare come per l’ennesima vota ci sia stato un grande successo - commenta il patron di Events&Festival Davide Bergna - . Quest’anno il quadro era particolarmente complesso, per la ben nota situazione riguardante la chiusura della statale 36 a Gallivaggio. A questo si è aggiunta la pioggia caduta sulla valle durante il pomeriggio. Ci si poteva aspettare un calo di presenze e, invece, non c’è stato. Migliaia di persone sono arrivate a Chiavenna. Siamo soddisfatti anche del clima che anno per anno si conferma al Week&Festival: tante famiglie e tanti turisti, un centro storico pieno di gente ma senza problemi, disordini e cose di questo genere». Nulla da segnalare, ma anche questa è diventata una costante, infatti, dal punto di vista dell’ordine pubblico. Nemmeno da quello riguardante gli interventi del 118 per chi ha alzato un po’ troppo il gomito. Un record, probabilmente, per manifestazioni festaiole con all’attivo numeri di questo tipo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA