La neve è arrivata  Problemi al traffico  Chiuso il Maloja
La nevicata ieri mattina a Pianazzo (Foto by foto lisignoli)

La neve è arrivata

Problemi al traffico

Chiuso il Maloja

Precipitazioni diffuse anche in fondovalle ad eccezione della zona attorno alla città di Sondrio

Come previsto, neve abbondante e tutto il giorno è scesa un po’ ovunque in provincia di Sondrio, specialmente nella zona della Valchiavnna. Nel capoluogo e nei dintorni in mattinata si è intravisto un po’ di nevischio e poi ha piovuto per il resto della giornata, per poi iniziare a nevicare solo attorno alle 17.30.

Dalla tarda mattinata di venerdì fitte nevicate hanno investito Valtellina e Valchiavenna, anche alle quote più basse di fondovalle.

Si è iniziato a 500 metri e poi, dal pomeriggio, il limite delle nevicate si è notevolmente abbassato e anche le cittadine di Chiavenna (già dalle 9 del mattino e per tutto il giorno) e Morbegno sono state interessate da abbondanti precipitazioni nevose, mentre sono entrati in azione solo verso le 16 nella Città de Bitto i mezzi spazzaneve per liberare le strade nel morbegnese, dove il traffico è stato messo in seria difficoltà.

Problemi nel tardo pomeriggio anche in Valchiavenna, in particolare per una fresa finita di sbieco sulla carreggiata a Novate Mezzola che ha bloccato a lungo il traffico sulla statale 36, deviato sulla provinciale Trivulzia.

Alle 23 è stata chiusa la cantonale del Maloja tra Sils e Maloja. Le autorità grigionesi comunicheranno eventuali novità questa mattina alle 11. I problemi sono dovuti soprattutto al rischio di slavine tra Sils Baselgia e Plaun da Lej, dove nei prossimi anni sarà costruito un tunnel lungo circa due chilometri, per un costo stimato di oltre duecento milioni di franchi. Ma in attesa di questa attesissima opera, in caso di frane o abbondanti nevicate i disagi sono inevitabili. Anche la strada del Bernina è stata chiusa tra Pontresina e Sfazù. Se ne riparlerà, anche in questo caso, stamattina alle 11.


© RIPRODUZIONE RISERVATA