La mostra zootecnica: a Caspoggio il meglio delle aziende malenche
Capi in esposizione per la mostra zootecnica mandamentale ieri a Caspoggio

La mostra zootecnica: a Caspoggio il meglio delle aziende malenche

La tensostruttura nel piazzale delle scuole ha ospitato l’undicesima edizione dell’iniziativa Tramanzoli: «Qui l’allevamento è sviluppato e fiorente»

Giornata un po’ uggiosa, ma capi in esposizione e pubblico riparati e al coperto ieri a Caspoggio: il piazzale delle scuole con la tensostruttura ospitava la trentunesima edizione della Mostra zootecnica mandamentale della Valmalenco.

La mostra zootecnica viene replicata ogni anno ed è diventato un appuntamento itinerante, nel senso che rassegna e concorso si spostano nelle varie località mandamentali, quest’anno toccava a Caspoggio. Le aziende locali in collaborazione con Consorzio turistico, amministratori e Apa, Associazione provinciale allevatori di Sondrio hanno gestito al meglio la giornata e un contributo importante è stato dato dai ragazzi dell’Istituto tecnico agrario di Sondrio, giovani testimonial dell’impegno sui lavori green e a contatto con la natura.

Dalle 9 capi in rassegna e la partenza delle valutazioni, verso le 12,30 le finali e le premiazioni, pubblico assiepato intorno ad ogni fase dei confronti tra i capi di bestiame e anche tanti eventi di contorno. Tra banchetti di specialità gastronomiche, ristoranti con menù a tema, dimostrazioni di lavorazione del latte, gare casearie dedicate alle produzioni di filiera.

Alta la soddisfazione dei referenti territoriali e dirigenti dell’Apa impegnati ad evidenziare le caratteristiche dell’allevamento sui monti che sovrastano Sondrio. Gianmario Tramanzoli, direttore di Apa ha rimarcato. «Abbiamo condotto una nuova edizione di una rassegna zootecnica di grande tradizione. Il Comune di Caspoggio - ha affermato - ha accolto al meglio questo raduno e un contributo importante lo ha assicurato il Consorzio turistico Sondrio e Valmalenco. Questa zona nel lavoro zootecnico ha un carattere proprio, che si distingue nel panorama provinciale, qui ci sono aziende che fanno della selezione un aspetto importante per la loro attività e partecipano anche a mostre nazionali.».


© RIPRODUZIONE RISERVATA