La lotteria di Natale , sotto l’albero arrivano  tanti buoni acquisto
Manuela Giambelli e Francesca Canovi

La lotteria di Natale , sotto l’albero arrivano

tanti buoni acquisto

Sondrio e dintorni. Sono 450 in tutto gli esercizi che hanno aderito all’iniziativa dell’Unione commercio. Biglietti in distribuzione da sabato 14 dicembre.

Torna anche quest’anno la lotteria e concorso di Natale “Sondrio e dintorni”, organizzato dal mandamento di Sondrio dell’Unione Commercio, dall’associazione Sondrio Shopping in collaborazione con l’amministrazione comunale e l’associazione Cancro Primo Aiuto e il sostegno di alcuni sponsor. La principale novità è che in palio non verranno messi oggetti e beni di varia natura, ma buoni acquisto per un totale massimo di 15mila euro che poi potranno essere spesi nei negozi aderenti all’iniziativa.

Dal 14 dicembre gli esercizi che hanno aderito al concorso (in tutto 450, di cui 37 venditori ambulanti) distribuiranno ai loro clienti un biglietto della lotteria per ogni acquisto pari o superiore ai cinque euro per quanto riguarda il food o ai 10 euro per ogni altro genere di prodotto. I biglietti (ne sono stati stampati 300mila) saranno distribuiti fino al 31 gennaio prossimo, mentre l’estrazione dei vincitori avverrà il 15 febbraio 2020.

Il primo premio è un carnet di buoni acquisto da 10 e 25 euro per un valore complessivo di cinquemila euro; il secondo premio prevede un carnet di buoni acquisto del valore totale di 2.500 euro e il terzo un carnet da 1.250 euro. Seguiranno poi premi dal valore di 500 e 250 euro per una valore complessivo del montepremi di 15mila euro. I buoni acquisto contenuti nei carnet-premio potranno essere spesi nei negozi aderenti all’iniziativa fino al 30 giugno 2020. I premi non ritirati verranno devoluti a Cancro Primo Aiuto.

«Abbiamo elevato ulteriormente l’asticella - ha commentato il presidente mandamentale di Sondrio dell’Unione Commercio Manuela Giambelli - per un Natale che sia veramente di festa. Speriamo che molti dei buoni premio vengano poi reinseriti effettivamente nelle casse di chi ha aderito all’iniziativa».

Intanto, l’atmosfera natalizia è portata in città già da alcuni giorni dalle proiezioni del Bosco incantato in piazza Campello: da un paio di giorni sulle pareti esterne della sede del Creval è apparso il Castello delle fate, mentre la prossima settimana sulla torre ligariana arriverà il video mapping con “Le storie di Babbo Natale”. Inoltre, entro domenica verrà completata, non soltanto a Sondrio, ma anche a Morbegno, l’installazione delle luminarie natalizie, che ha accumulato ritardo prima a causa del maltempo e poi per un grave incidente sul lavoro occorso all’installatore che avrebbe dovuto occuparsene. Quest’ultimo evento ha costretto l’Unione Commercio a trovare un’altra azienda per installare le luminarie e verranno utilizzati elementi diversi, a luce fredda, rispetto a quelli a luce calda usati in passato e presenti comunque anche quest’anno in alcune vie.

«Il progetto delle luminarie - ha sottolineato l’assessore alle attività produttive e agli eventi Francesca Canovi - è ambizioso, ma l’abbiamo sposato subito, visto che è molto apprezzato da cittadini e visitatori. Le proiezioni sono davvero suggestive, ci introducono nella magia del Natale e in un’atmosfera fantastica, tipica di una città alpina».


© RIPRODUZIONE RISERVATA