La grande sfida tra gli chef del futuro  «Seguite l’esempio di Mattias Peri»
La premiazione del concorso dedicato alla memoria di Mattias Peri. Al centro il vincitore

La grande sfida tra gli chef del futuro

«Seguite l’esempio di Mattias Peri»

Alla finale anche uno studente del Caurga e uno dell’alberghiero di Bormio

L’ultimo ultimo atto a Merano. La vittoria a Francesco Scarsi, giovane bergamasco

La seconda edizione del concorso di cucina “Mattias Peri” riservato ai migliori futuri cuochi che frequentano le scuole alberghiere di Lombardia e Trentino è stato vinto dal bergamasco Francesco Scarsi che si è aggiudicato il premio di 2500 euro.

Fra i migliori otto che a Merano si sono giocati la vittoria anche Samuele Enastudente del Caurga di Chiavenna accompagnato dalla professoressa Cinzia Fumagalli, e uno dell’alberghiera di Bormio, Cristian Omodei accompagnato dal professor Aldo Rocca. Nel corso della premiazione hanno preso la parola gli chef componenti la giuria di gara, complimentandosi con i ragazzi ed incitandoli a portare avanti con coraggio e passione il proprio percorso di crescita professionale.

Lo chef Giancarlo Morelli nel ricordare l’amico Mattias, ha espresso tutta la sua commozione: «Mattias era un amico e un uomo che voleva il bene, qualche cosa che fosse diverso dalla normalità. Siete dei ragazzi speciali, perché avete la sua benedizione-. Accettare una sfida è un atto di coraggio. Mettersi di fronte a delle altre persone con la giacca bianca è molto difficile. Oggi c’è stato un vincitore, ma sappiate che vincitori siete tutti».

IL’associazione, presieduta dalla compagna di Mattias, Manuela Galli , ha come scopo quello di incentivare giovani studenti di talento in materie gastronomiche, erogando ogni anno borse di studio destinate a cinque studenti scelti mediante concorso


© RIPRODUZIONE RISERVATA