“Io vivo, voi vivrete”, il reparto Dossiglio  conquista i Pasquali
Con 1.168 punti complessivi, l’opera di Davide Pedrini e Claudio Muller (capipasquale) si è portata a casa la vittoria

“Io vivo, voi vivrete”, il reparto Dossiglio

conquista i Pasquali

La portantina firmata Pedrini e Muller si è aggiudicata l’edizione 2019 della manifestazione.

È “Io vivo, voi vivrete”, uno dei due lavori in lizza per il reparto Dossiglio, ad essersi aggiudicato l’edizione 2019 de “I Pasquali” di Bormio, la suggestiva ed imponente manifestazione andata in scena domenica nella Magnifica Terra. Con 1.168 punti complessivi, l’opera di Davide Pedrini e Claudio Muller (capipasquale) si è portata a casa la vittoria e anche uno dei premi speciali, quello come miglior lavoro artigianale. Al secondo posto “Mettiamoci in gioco” (1.109 punti) con capipasquale Angelo Confortola e Alberto Zanoli del reparto Buglio, rione che si è portato a casa anche la terza e quarta posizione rispettivamente con “Liberi di scegliere” (Maurizio Colturi e Roberto Cola, 1.108 punti), pasquale che ha vinto anche il premio “Solidarietà e altruismo” promosso dall’Avis Bormio, e “A te la scelta” (Mattia Castellazzi e Chiara Gaglia, 1.078 punti). Quinta posizione per “Cristo, radice di salvezza” (Simone Cantoni e Simone Meraldi, 1.073 punti) del reparto Maggiore.

Al di là della classifica, da sempre molto sentita, quello che ha colpito, anche domenica a Bormio, sono stati l’entusiasmo dei partecipanti, la loro precisione durante la sfilata (dall’abbigliamento perfetto con scarpe rigorosamente nere a detta di regolamento, alle maxi acconciature sfoggiate soprattutto dalle bambine), la voglia di esserci e portare, tra le vie del paese, il proprio “tocco” di tradizione, storia, religione e cultura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA