Investiti da una fiammata  Gravi padre e figlio di 6 anni
Le tracce dell’incendio all’esterno del capannone

Investiti da una fiammata

Gravi padre e figlio di 6 anni

Villa di Tirano. Una fiammata improvvisa li ha travolti mentre scaricavano delle moto davanti al garage. Hanno riportato ustioni di secondo grado su tutto il corpo: sono stati ricoverati al Buzzi di Milano e a Genova

Padre e figlio, il primo di 44 anni, il secondo di soli sei, di Tirano, ricoverati in condizioni gravi, rispettivamente al Villa Scassi, di Sampierdarena, a Genova, e all’ospedale pediatrico Buzzi, di Milano, a causa delle ustioni di secondo grado riportate su tutto il corpo.

A causarle un incidente incredibile cui sono incorsi, ieri sera, intorno alle 19.15, quando, di rientro da una gita in moto, hanno parcheggiato l’auto, nel piazzale di via Nazionale, 138, a Villa di Tirano, dove ha sede il Colorificio Spada, e dove, il 44enne, appassionato di moto, ha il proprio garage.

E’ lì, davanti al colorificio e davanti al garage, che si è consumato il dramma. Perché una volta scesi dall’auto, il padre e il figlioletto, si sono diretti verso il rimorchio dove avevano trasportato le moto da cross.

Ma, il problema, è che quando il padre ha aperto il portellone del rimorchio, sia lui sia il figlioletto, sono stati investiti da una potente fiammata conseguente ad uno scoppio. Una cosa spaventosa, che li ha completamente travolti e fatti sbalzare all’indietro.

Fortunatamente, una donna che risiede nei pressi, ha assistito alla scena ed ha immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto i Vigili del fuoco di Tirano, e subito dopo anche i colleghi del gruppo volontari.

Non è dato sapere come si sia sviluppato il rogo, ma, l’ipotesi cui si propende è quella di una perdita di benzina da una delle moto trasportate.

Elisabetta Del Curto


© RIPRODUZIONE RISERVATA