Incidente blocca il treno per Milano  E  sulla statale 38 auto in coda
Il trattore finito fuori strada

Incidente blocca il treno per Milano

E sulla statale 38 auto in coda

Ennesimo sinistro ad un passaggio a livello. Scontro tra un trattore e un’auto senza feriti

Questa volta sotto i riflettori finisce un altro passaggio a livello a San Giacomo di Teglio. Non quello al centro dell’attenzione in queste ultime settimane per via della raccolta firme (in centro paese), ma quello a poche centinaia di metri verso Tirano, prima del distributore di carburante. Proprio lì, ieri mattina alle 11,20, c’è stato un incidente sui binari. Un trattore, che si trovava al passaggio a livello, stava per immettersi sulla statale quando si è scontrato con un’auto, una Citroën C2 grigia, che viaggiava in direzione di Tirano.

L’auto è finita nel prato vicino, mentre il trattore è rimasto in bilico a bordo strada. Sul posto Vigili del fuoco di Tirano, Carabinieri e personale di Rfi. Per fortuna i due conducenti non hanno riportato conseguenze gravi – un uomo di 77 anni è stato trasportato in codice verde all’ospedale di Sondrio -, mentre ripercussioni si sono avute sia sul traffico automobilistico sia sul transito ferroviario. Le auto, in direzione di Tirano, sono rimaste in fila per circa un’ora, mentre i treni hanno subito forti ritardi. Il treno, in partenza da Tirano alle 12,08 ha accumulato 27 minuti di ritardo, mentre 57 quello delle 11.08 che, poi, alla fine a Milano non è neppure arrivato, fermandosi a Monza.

«Durante l’amministrazione Grolli abbiamo soppresso tre passaggi a livello, ma quello dell’incidente di oggi (ieri per chi legge, nda) non è stato inserito perché è l’unico agricolo che va mantenuto – spiega il sindaco, Elio Moretti -. Non può essere tolto, ma potrebbe essere spostato perché è molto pericoloso visto che si trova su una semicurva».

Relativamente alla questione del passaggio a livello di San Giacomo, Moretti annuncia che, nel giro di una quindicina di giorni, sarà alzato il suono della campanella e saranno meglio posizionati i semafori che annunciano l’abbassamento delle sbarre. Da valutare da parte di Anas, invece, la possibilità di installare due semafori intelligenti sulla statale alla luce della larghezza della statale 38 in quel punto (9 metri).


© RIPRODUZIONE RISERVATA